Home Economia Previsioni di domanda di petrolio OPEC invariate per il 2022 nonostante Omicron

Previsioni di domanda di petrolio OPEC invariate per il 2022 nonostante Omicron

215
0

Il Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) mantiene invariato il tuo Previsioni sulla domanda mondiale di petrolio per il 2022 nonostante l’avanzata della nuova variante del coronavirus, l’Omicron, ad alta trasmissibilità. Questa è la conclusione del rapporto mensile sul mercato petrolifero del cartello.

Così, per il 2021 stima che la domanda di petrolio sarà cresciuto di 5,7 milioni di barili al giorno, con una media di 96,6 milioni di barili al giorno. “Una revisione al rialzo nel quarto trimestre, tra un consumo di carburante per autotrazione migliore del previsto nell’OCSE, è stato compensato da una revisione al ribasso nel terzo trimestre, dati gli ultimi dati effettivi”, affermano nel rapporto.

Calcolano che la crescita della domanda nei paesi dell’OCSE è aumentata in media di 2,5 milioni di barili al giorno, mentre negli altri è stata di 3,1 milioni di barili al giorno.

Vedi anche:  Impeccabile 'respingimento' di Mapfre alla vecchia resistenza di 1,60€, ora supporto

Entro il 2022, mantenere invariate le proprie previsioni crescita della domanda di 4,15 milioni di barili al giorno. Tutto questo nonostante l’incertezza posta da Omicron. “Anche se la nuova variante del coronavirus potrebbero avere un impatto nella prima metà del 2022, A seconda di eventuali ulteriori misure di blocco e dell’aumento dei livelli di ospedalizzazione che colpiscono la forza lavoro, le proiezioni per la crescita economica rimangono solide”.

È così, come indicato nel rapporto, nonostante gli elevati livelli di inflazione, cui si sta rivolgendo la politica monetaria delle principali banche centrali. “Cosa c’è di più, colli di bottiglia nella filiera, le attuali questioni commerciali e il loro impatto sui trasporti e sui fabbisogni di combustibili industriali restano fattori chiave di incertezza”.

La pubblicazione di questo rapporto avviene dopo il L’OPEC+ approverà il mantenimento dell’aumento di 400.000 a febbraio barili al giorno, misura che è stata prorogata dall’estate ed è in linea con le previsioni del rapporto.

Vedi anche:  Wall Street continua a scendere bruscamente dopo la settimana più ribassista dal 2020

Articolo precedenteBitcoin rimette sotto i riflettori i 40.000 e l’attenzione è sul cardano
Articolo successivoLe tensioni geopolitiche portano il petrolio ai massimi dal 2014