Home Economia Pioggia di previsioni ribassiste per il prezzo del bitcoin: 28.000, 25.000, 20.000...

Pioggia di previsioni ribassiste per il prezzo del bitcoin: 28.000, 25.000, 20.000 dollari…

79
0

Il recente comportamento del mercato delle criptovalute, che è stato travolto dall’ondata di vendite di titoli di rischio, ha gli investitori sulle spine, poiché la fuga di massa di investitori da questi asset sta attirando i token digitali. 300.000 milioni di dollari sono evaporati in meno di una settimana. Tanto che bitcoin e molte delle ‘altcoin’ hanno già stabilito nuovi minimi annuali nei giorni trascorsi a maggio, mentre il valore totale è precipitato sotto i 1,5 trilioni di dollari.

Questo comportamento semina il panico tra i trader, che continuano a scaricare le loro posizioni in criptovalute, dove sono stati ha liquidato posizioni per un valore di $ 260 milioni entro 24 ore tra domenica e lunedì. Una sensazione che non viene aiutata da voci riconosciute all’interno del settore, come il fondatore della rete Cardano (ADA), Charles Hoskinson, che ha assicurato che il mercato è entrato in una fase ribassista durante il quale nessun annuncio o notizia importante cambierà il trend al ribasso.

Per Naeem Aslam, analista di Avatrade, il recente comportamento di bitcoin e del resto dei token lo dimostra i “tori” hanno perso il controllo del prezzo inoltre, sembra molto probabile che bitcoin riesca a testare nuovamente la soglia dei 30.000 dollari. “Tecnicamente, la struttura del bitcoin è ribassista, poiché i minimi e gli alti persistono”, aggiunge Marcus Sotiriou, analista di GlobalBlock.

A fine marzo bitcoin ha promesso loro la felicità dopo essere riuscito a superare la resistenza di 45.785 dollari. L’inversione di tendenza è stata però immediata e in meno di due mesi è scesa del 32%. Ora questo oltre il 50% al di sotto del suo massimo storico (ATH) istituito nel novembre dello scorso anno.

Vedi anche:  La batteria che ti permetterà di immagazzinare energia pulita e smettere di usare il gas

“Il La perdita di supporto a $ 33.000 complica il suo lato tecnico a breve termine e fa pensare a un’estensione dell’emorragia al livello di 29.290 dollari, livelli di luglio dello scorso anno”, prevede César Nuez, analista tecnico di Bolsamanía e responsabile di Trader Watch. “Stai molto attento all’abbandono questo livello di prezzo in quanto potremmo finire per vedere un’inversione di tendenza a lungo termine”.

Sotiriou aggiunge che il regione vicino al fondo dell’intervallo, da $ 28.000 a $ 32.000, “potrebbe essere una buona area da aggiungere alle partecipazioni a lungo termine in una prospettiva di rischio-rendimento”. Tuttavia, se tocchi quei livelli, c’è a pericolo di fruttare fino a 25.000 dollari, secondo la visione dell’exchange di criptovalute Luno. C’è anche chi avverte che potrebbero entrare in gioco i 20.000 dollari.

La preoccupazione ora per gli investitori di criptovalute “è quando finirà la caduta in un ambiente avverso in cui i mercati di investimento stanno lottando per decidere dove sono i livelli confortevoli sulla scia degli aumenti dei tassi di interesse pianificati per reprimere l’inflazione in aumento nel mondo occidentale”, ha affermato Simon Peters, analista di eToro.

Il mercato si sta ora avvicinando ai grandi asset di rischio, come i titoli tecnologici, tra gli altri. “Questo è indicativo di importante cambiamento nella presenza delle istituzioni all’interno del mercato criptoattivoche ora rappresentano una quota molto più ampia della proprietà e tendono a unire il loro processo decisionale “cripto” con altri importanti asset”, commentano gli esperti di eToro.

Vedi anche:  Gli Usa sanzioneranno banche, debito sovrano e personalità russe dopo l'"invasione"

Anche se forse non è un aiuto per gli investitori di criptovalute che devono affrontare ribassi significativi, c’è un punto più ampio in questo: gli investitori al dettaglio non sono più soli sul mercatoe la presenza stessa delle istituzioni come operatori storici è positiva per il valore e il potenziale a lungo termine.

ANALISI RIALZISTA SU CATENA E FONDAMENTALE

Gli esperti sottolineano inoltre che, nonostante l’outlook ribassista, i fondamentali del mercato sono in ottima forma. Gli sviluppi tecnologici su blockchain, DeFi (finanza decentralizzata) o token non fungibili sono in un momento molto dolce, mentre il capitale di rischio che entra in questi progetti è a un record, sottolineano gli esperti di Palm Beach Research. Secondo questi esperti, ciò dimostra che le vendite sono l’unica colpa della Federal Reserve (Fed) e della sua stretta monetaria, quindi consigliano di mantenere le posizioni.

Metriche Blockchain (l’analisi “on-chain”) rimangono incredibilmente rialzisti, poiché la percentuale di bitcoin che non si è mossa in un anno è ormai ai massimi storici. “Questo indica che la percentuale di detentori di bitcoin che sono HODLer a lungo termine è in aumento, il che è positivo in quanto mostra che i detentori a breve termine stanno vendendo a quelli con convinzioni a lungo termine”, conclude Sotiriou.

Articolo precedenteRisultati Serie A: la Fiorentina batte l’AS Roma e sconvolge gli scenari dell’Europa League
Articolo successivoModesto rimbalzo delle criptovalute dopo un lunedì nero e nuovi minimi annuali