Home Economia Picnic occhi Berlino e Parigi nel 2023

Picnic occhi Berlino e Parigi nel 2023

87
0

All’inizio del prossimo anno supermercato online olandese Picnic vuole espandersi a Berlino e Parigi, con Amburgo e Francoforte a seguire presto. Il rivenditore √® gi√† attivo in entrambi i paesi, ma ora sta andando a pieno regime per le grandi citt√†.

Espansione del capitale

Nel marzo 2023, Picnic vuole iniziare a consegnare a Berlino e Parigi, riferisce German LebensmittelZeitung dopo un evento di reclutamento per nuovi dipendenti in Germania. Il supermercato online olandese è già presente in Germania dal 2018, attraverso una partnership con il gruppo di supermercati Edekae lanciato in Francia nel 2021. I consumatori nelle città di Lens, Lille e Valenciennes della Francia settentrionale possono già ordinare lì.

Ora, invece, l’azienda punta alle capitali. A Berlino, la domanda di costruzione di un centro di distribuzione sarebbe pronta per essere presentata a breve. Successivamente Picnic si sposter√† anche nelle citt√† di Francoforte e Amburgo. Inizialmente, i centri di distribuzione conterranno poca automazione o meccanizzazione, in modo che Picnic possa avviarsi rapidamente l√¨.

Vedi anche:  Ufficio analisi tecniche: Repsol, BBVA, OHLA, Audax, Berkeley, Intel, gold...

Polonia e Italia?

Il supermercato online vorrebbe anche entrare in paesi completamente nuovi: tra gli altri, sono attivamente indagati i lanci in Polonia e in Italia. Abbastanza sorprendentemente, il Belgio non è ancora menzionato, sebbene il webretailer stia ora circondando il paese.

Nel suo mercato interno olandese, il distributore di generi alimentari nel frattempo è alle prese con un grave problema tecnico: i furgoni elettrici per le consegne prendono regolarmente fuoco. Questa settimana Picnic ha dovuto mettere fuori circolazione decine di furgoni per le consegne a causa del rischio di incendio.

Articolo precedenteHong Kong guida gli utili asiatici e l’inflazione neozelandese, ai massimi da 32 anni
Articolo successivoL’Ibex 35 e il resto d’Europa salgono in attesa della BCE e di molti eventi rilevanti