Home Sport Perché Chelsea e Tottenham trasferiscono l’obiettivo di Richarlison comporta troppi rischi per...

Perché Chelsea e Tottenham trasferiscono l’obiettivo di Richarlison comporta troppi rischi per il prezzo da superstar dell’Everton

107
0

Richarlison dell’Everton sembra essere sulla traiettoria di carriera di un’ala stella. Il brasiliano ha iniziato la sua carriera nel suo paese d’origine al Fluminense prima di trasferirsi Watford a 20 anni lo ha portato al gioco europeo. Dopo solo una stagione lì, è salito la scala inglese all’Everton. Ora, quattro stagioni dopo, sta entrando nel pieno della sua carriera e alcuni dei più grandi nomi della Premier League stanno arrivando. Il Tottenham Hotspur ha mostrato interesse e anche il Chelsea sta prendendo a calci le gomme su un possibile colpo in picchiata per Richarlison.

L’Everton, comprensibilmente, vuole soldi da superstar per il loro attaccante, secondo quanto riferito, chiedendo per lui 60 milioni di dollari. È un prezzo che dovrebbero pagare alcuni dei migliori club del mondo? Diamo un’occhiata.

Cosa rende Richarlison attraente?

Ciò che rende Richarlison un giocatore abbastanza unico è che, nonostante sia un attaccante, i suoi punteggi e gli assist non sono ciò che lo fa necessariamente risaltare. Nei suoi quattro anni con l’Everton, Richarlison ha segnato una media di 0,35 gol ogni 90 minuti, che si colloca al 29° posto tra i giocatori che hanno giocato 4.000 minuti o più in quell’arco di quattro stagioni. È annidato proprio in mezzo Chris Wood (ora di Newcastle) al 28 e Ashley Barnes di retrocesso Burnley al 30°. I totali dei suoi obiettivi previsti (xG) raccontano più o meno la stessa storia. Lì è 39° con 0,31 xG per 90. E il suo punteggio è significativamente migliore dei suoi assist totali. Ha una media di 0,10 assist ogni 90, che non è nemmeno tra i primi 100. E non è che i suoi compagni di squadra abbiano costantemente occasioni facili che crea per loro. I suoi assist per 90 sono in realtà superiori agli 0,08 assist previsti (xA) il modello di prestazioni STATS prevede che valgano i suoi passaggi.

È quando inizi a guardare tutte le cose senza segnare che Richarlison inizia davvero a brillare. In quelle stesse quattro stagioni, Richarlison è quinto tra tutti gli attaccanti con 1,69 contrasti ogni 90, e vince anche quei contrasti. Il suo tasso di successo del placcaggio del 44,7% è il secondo più alto tra gli attaccanti. Anche i suoi recuperi di palla sono forti con 4,92 che lo collocano al settimo posto tra gli attaccanti della Premier League negli ultimi quattro anni.

Poi c’è la capacità sopra la media di Richarlison di correre con la palla tra i piedi. Non porta molto la palla, il che è un prodotto del gioco su alcune squadre profondamente mediocri. Negli ultimi quattro anni ha tentato solo 27,09 carry a partita, che non è nemmeno tra i primi 30 della Premier League. Tuttavia, quando lo fa, ha una media di sei yard per carry, che è il 17° miglior totale della lega.

Metti tutto insieme e hai un attaccante medio, ma uno che gioca sulla fascia, è un difensore feroce, ed è bravo a portare la palla in avanti con i piedi, anche se i suoi passaggi sono alquanto insignificanti. Ha gestito tutto questo mentre giocava, nella migliore delle ipotesi, per una squadra di metà classifica che è quasi retrocessa la scorsa stagione. Quindi, è facile capire perché c’è un certo interesse.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta qui sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast giornaliero della CBS Soccer in cui ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Quali sono gli svantaggi di Richarlison?

Anche se, in totale, Richarlison si presenta come un giocatore che potrebbe, per lo meno, ricoprire un ruolo in una squadra di alto livello, ci sono ancora alcuni motivi principali di preoccupazione. Mentre in media il suo profilo sembra abbastanza buono, la direzione della sua traiettoria potrebbe suggerire il contrario. In teoria, Richarlison dovrebbe raggiungere il suo apice con i suoi numeri che raggiungono il picco mentre entra negli anni migliori della sua carriera. In pratica, anche tenendo conto del fatto che la scorsa stagione ha giocato meno minuti a causa dell’usura, ha vissuto la sua peggiore stagione all’Everton in diverse aree importanti.

Vedi anche:  Manchester United vs Leicester City: come guardare la Premier League online, canale TV, informazioni in diretta streaming, ora

I suoi 1,43 contrasti ogni 90 sono stati i più bassi del suo tempo all’Everton, così come i suoi 4,06 recuperi di palla. Questi numeri difensivi sono diminuiti nonostante il fatto che l’Everton avesse solo il 39,5% della palla, la quantità di possesso più bassa che hanno avuto di gran lunga in una stagione in cui è stato lì. In una stagione in cui aveva più possibilità di difendere, ne ha fatte meno.

Diventa ancora più preoccupante quando guardi i dati che circondano i suoi carry. La sua distanza media di trasporto per 90 minuti, che in precedenza non era mai stata inferiore a 170 iarde, è scesa a poco meno di 123. Entrambi ha avuto il minor numero di trasporti per 90 minuti del suo tempo all’Everton a 22,52 e la media più bassa di iarde trasportate per ogni tentativo alle 5.4. Quindi ha portato la palla di meno e per distanze più brevi ogni volta.

In teoria, tutti questi cambiamenti potrebbero essere spiegati da un cambio di posizione. Con attaccante Dominic Calvert-Lewin infortunato, Richarlison ha giocato molto di più in testa alla formazione da vero attaccante e molto meno come seconda punta che entra dalla fascia. Ma il punteggio puro è sempre stato la parte più media del gioco di Richarlison, e se giocare come attaccante ha danneggiato le sue altre capacità, non ha migliorato il suo punteggio. Elimina i rigori e vedi un giocatore i cui gol erano solo a 0,25 per 90 (il secondo più basso delle sue quattro stagioni dell’Everton), xG per 90 a 0,27 per 90 (pareggiato per il più basso) e tiri a 2,46 (di nuovo il più basso). L’unico punto positivo per Richarlison era che il suo tasso di assist era di gran lunga il più alto del suo tempo all’Everton a 0,18 per 90, ma anche lì le statistiche suggeriscono che ha beneficiato principalmente della sua finitura a caldo dai suoi compagni di squadra poiché il suo totale xA era 0,03, ancora una volta il più basso della sua carriera all’Everton.

Le squadre dovrebbero essere spaventate dalla bassa stagione di Richarlison?

A volte una brutta stagione è solo una brutta stagione. È assolutamente vero che la stagione 2021/22 di Richarlison è stata, relativamente parlando, un disastro, ma molti buoni giocatori hanno brutti anni. E c’erano molte circostanze attenuanti. Le lotte dell’Everton la scorsa stagione non erano un segreto e la squadra è passata da una solida squadra a metà classifica a una seria battaglia per la retrocessione. La gestione era un disastro. Rafa Benitez ha iniziato la stagione in carica dopo che Carlo Ancelotti è partito per il Real Madrid e ha giocato uno stile deprimente di calcio conservatore che non ha funzionato particolarmente. Franco Lampardo alla fine ha preso il sopravvento e, sebbene abbia guidato la squadra verso la salvezza, non ha nemmeno risolto molti dei problemi. Non è esattamente sorprendente vedere un giocatore lottare in quell’ambiente.

Vedi anche:  Kylian Mbappe pronto per il rinnovo del PSG? La madre accenna a "nessun accordo in linea di principio" mentre rimugina sulle opzioni

Inoltre, l’Everton ha dovuto affrontare una grave crisi di infortuni. L’attaccante Dominic Calvert-Lewin ha giocato solo 1.300 minuti e allo stesso modo ha subito la peggiore stagione degli ultimi quattro anni mentre era in campo. Richarlison è passato dall’essere parte di un giovane duo dinamico a fare molto volo in solitaria, in una posizione che non si adattava alle sue capacità. E ha mostrato. Aggiungi a ciò il fatto che il giovane brasiliano non ha praticamente avuto offseason e puoi assolutamente trovare una spiegazione per la sua bassa stagione. Richarlison ha giocato sia in Copa America che alle Olimpiadi con il Brasile, oltre a un paio di qualificazioni ai Mondiali. Ha giocato 15 partite nell’estate del 2021, iniziando in tutte tranne due. Poi è iniziata la sua stagione 2021-22.

Tutto sommato, Richarlison non è un attaccante eccezionale. Al suo meglio, è un’ottima ala difensiva che ti dà anche il punteggio di un attaccante medio insieme a molte capacità di portare la palla in avanti. Questo è un tipo di giocatore molto prezioso. Sarebbe stato facilmente il tipo di giocatore che un club avrebbe ragionevolmente pagato soldi a potenziali superstar per una stagione fa. Ma le sue recenti lotte hanno reso le cose un po’ meno chiare. È possibile che dopo un’estate di riposo Richarlison torni al suo vecchio io. Rimettilo sulla fascia e in un lato funzionale con le gambe indietro sotto di lui e vedrai la scommessa ripagare.

È anche possibile, tuttavia, che la scorsa stagione abbia rivelato che Richarlison dipende da un motore non-stop che potrebbe non essere mai lo stesso. Invece di perfezionare il suo gioco intorno ai vent’anni, potrebbe lottare per riprendere la produzione dei suoi anni più giovani, il probabile prodotto di un motore che ora ha una potenza permanentemente inferiore. Spesso i giocatori si riprendono da un uso eccessivo estenuante, ma a volte semplicemente non ottengono mai quel vantaggio.

È certamente possibile immaginare un prezzo in cui l’acquisto di Richarlison avrebbe senso per alcune delle squadre più grandi del mondo. Ma il prezzo che l’Everton sta attualmente chiedendo è fondamentalmente un denaro da non perdere. E, beh, abbiamo visto Richarlison mancare. È successo la scorsa stagione. Piace alle squadre Chelsea e gli Spurs potrebbero sicuramente usare la stella dell’Everton, ma a meno che i Toffees non riducano il prezzo richiesto, le migliori squadre del mondo possono probabilmente trovare un valore migliore per i loro dollari altrove. E, se si scopre che la scorsa stagione è stata, in effetti, un blip, e Richarlison torna in forma per la campagna 2022-23, le squadre con soldi possono sempre tornare a chiamare la prossima estate.

Articolo precedenteNotizie di calciomercato, indiscrezioni: Sadio Mane svelato al Bayern; Dortmund, Ajax d’accordo sulla quota di Sebastian Haller
Articolo successivoLG introduce i computer ultraleggeri e un monitor portatile