Home Technologia Omaggio di Google nel suo doodle a Tito Puente, il re della...

Omaggio di Google nel suo doodle a Tito Puente, il re della musica latina

158
0

Gli Stati Uniti festeggiano Mese nazionale del patrimonio ispanico dove vengono riconosciuti i contributi degli americani con radici ispaniche che hanno lasciato alla società e alla cultura nordamericane. Inizia il 15 settembre e termina il 15 ottobre, negli Stati Uniti circa il 20% della sua popolazione proviene da paesi come Costa Rica, Messico, El Salvador, Honduras, Nicaragua o Porto Rico.

Per questo motivo, ha voluto Google rendere omaggio a un artista di New York, Tito Puente, di origine portoricana che è cresciuto circondato dalla musica e che gli ha permesso di dedicarsi alla composizione di canzoni al punto da battezzarlo come il re dei timballi e il re della musica latina.

Tito Puente ha sperimentato diversi generi di musica latina come boogaloo, pachanga e salsa. Era considerato un pioniere musicale per la sua creatività e sperimentazione e è accreditato di aver reso popolare la musica latina negli Stati Uniti. Nel 1969 gli fu concessa la chiave di New York City. Morì il 1 giugno 2000.

Vedi anche:  Come funziona un generatore solare elettrico

Google onora le pietre miliari o le date storiche con i suoi doodle

Internet è una grande edicola e quindi puoi consultare gli scarabocchi più importanti, come il calendario gregoriano, la sua storia o i suoi creatori nella pagina seguente: http://www.google.com/doodles/search

Queste piccole opere d’arte virtuali, come l’anniversario del determinazione della velocità della lucepuò essere acquistato e persino decorato con qualsiasi tipo di oggetto come t-shirt, francobolli o skateboard attraverso il suo negozio virtuale.

La storia del doodle

Google solitamente decora le lettere del suo logo per celebrare gli anniversari di personaggi famosi o date chiave nel mondo della scienza o della cultura, come la nascita di Charles Chaplini premi Nobel, l’anniversario del ‘Don Chisciotte’ o qualche evento rilevante o nuovo o il calendario gregoriano.

Il famoso motore di ricerca ha sorpreso con scarabocchi interattivi come quello commemorativo il 30° anniversario di ‘Pac-Man’, che ha permesso di giocare al famoso videogioco.

Vedi anche:  TikTok Now regala soldi ai nuovi utenti: come ottenerli

Altri scarabocchi di spicco sono stati quello dedicato al 70° anniversario della nascita di John Lennon, con un video che ripercorreva l’immaginario del Beatle; il 60° anniversario della pubblicazione de ‘The Astronauts’ di Stanislaw Lem, con vari minigiochi, o l’incredibile dedicato a Les Paul, ricreando una chitarra ispirata al maestro delle sei corde che permetteva agli utenti di comporre canzoni.

Articolo precedenteNewpharma apre un nuovo centro logistico
Articolo successivoIl futuro dell’informatica, secondo Google
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!