Home Economia Nuovo ciclo rialzista per il prezzo del bitcoin? Il muschio riaccende...

Nuovo ciclo rialzista per il prezzo del bitcoin? Il muschio riaccende le speranze

61
0

Gli investitori hanno lasciato acquisti ingombranti nel mercato ‘crypto’ dopo una settimana in cui le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve (Fed) degli Stati Uniti, Jerome Powell, anticipando una politica monetaria molto più severa della più grande banca centrale del mondo .mondo, hanno fatto ballare i prezzi di questi asset a suon di vendite importanti nei mercati tradizionali. Lo slancio al rialzo che i token crittografici stanno vivendo nelle ultime ore è arrivato dalla mano del anticipazione delle politiche che Elon Musk può attuare su Twitterdopo l’operazione di acquisto del social network, poiché il CEO di Tesla è un noto difensore delle valute digitali.

In genere gli esperti elogiare gli aspetti potenzialmente positivi dell’operazione di 44.000 milioni di dollari ed evidenziare che ha la capacità di innescare il prossimo ciclo rialzista nel mercato. Ricordano che è stato Musk ad alimentare il rally rialzista del 2021, che ha portato bitcoin al suo massimo storico di quasi $ 69.000, dai $ 30.000 del febbraio dello scorso anno dopo aver annunciato l’acquisto di bitcoin da parte di Tesla.

Vedi anche:  La Russia e la sua menzione del bitcoin come pagamento innescano le "criptovalute" che raggiungono i due miliardi

Bitcoin, che avrebbe dovuto scendere sotto i 30.000$ dopo aver toccato nuovi minimi di oltre un mese a 38.338$, è risalito al di sopra di $ 40.000. Tuttavia, “si continua nel grande range 35-45.000 dollari che, a sua volta, è delimitato da 30-50.000 dollari”, commenta Javier Molina, portavoce di eToro in Spagna. “Al momento, l’impossibilità di mantenere 40.000 dollari continua a indicare un movimento, nonostante quanto sopra, di debolezza manifestata con un obiettivo di $ 38.000”, avverte. “Se perdono, al supporto di $ 35.000 e lì avremo il primo grande test. In cima, i 42.000 primi e i 45.000 come resistenza da battere”, aggiunge.

Tuttavia, “in termini di regolamentazione o fondamenti generali, non c’è dubbio che le criptovalute si stiano muovendo nella giusta direzione“, indica Naeem Aslam, analista di AvaTrade. Questo esperto sottolinea che gli Emirati Arabi Uniti stanno diventando il centro delle criptovalute, e ciò è dovuto principalmente al fatto che la regione si presenta come una delle prime ad adottarle e prevede anche un ambiente normativo trasparente per lo spazio delle criptovalute.

Vedi anche:  BP fissa la rotta per i livelli pre-pandemia a 453 pence

“Uno dei più grandi scambi di criptovalute, Kraken, verrà lanciato negli Emirati Arabi Uniti. Ciò aumenterà solo il flusso di capitale istituzionale ed è probabile che vedremo più soldi riversarsi in bitcoin”, ha affermato Aslam. “Ricordiamo che quando si tratta di bitcoin, l’offerta è limitata, mentre la domanda sembra andare in una direzione e in una sola direzione, che è al rialzo”, conclude.

Articolo precedenteL’Ibex 35 e l’Europa rimbalzano prepotentemente, con Twitter e Santander protagonisti
Articolo successivoDogecoin vola del 30%, cosa implica per bitcoin l’acquisto di Twitter da parte di Musk?