Home Economia Nikkei guida i guadagni in Asia e la banca centrale australiana torna...

Nikkei guida i guadagni in Asia e la banca centrale australiana torna sotto i riflettori

70
0

Le azioni dell’Asia-Pacifico hanno lasciato guadagni mercoledì, con diversi mercati importanti in Asia che sono rimasti chiusi per le vacanze del capodanno lunare. In Giappone il Nikkei 225 ha guadagnato l’1,68% e ha chiuso a 27.533,60 punti, mentre l’indice Topix è avanzato del 2,14% a 1.936,56.

In Australia, l’S&P/ASX 200 è salito dell’1,17% per concludere la giornata a 7.087,70. Questi guadagni sono arrivati ​​dopo che il governatore della Reserve Bank of Australia Philip Lowe ha ribadito in un discorso mercoledì che la recente decisione della banca centrale di porre fine al suo programma di acquisto di obbligazioni “non significa che un aumento del tasso di interesse”.

“Riconosco che in un certo numero di altri paesi il completamento del programma di acquisto di obbligazioni è stato seguito da vicino, o dovrebbe essere seguito da vicino, da un aumento del tasso di interesse ufficiale”, ha affermato Lowe. “I nostri tasso di inflazione più basso e bassa crescita salariale sono i motivi principali per cui non abbiamo bisogno di muoverci al ritmo degli altri”.

Vedi anche:  Ufficio analisi tecniche: Santander, Grifols, Boeing, HelloFresh, Zoom, Alibaba...

In India, il Nifty 50 è salito dello 0,9%, mentre il BSE Sensex è salito dello 0,93% alle 11:39 ora locale.

Il più ampio indice MSCI delle azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è stato scambiato in rialzo dello 0,37%.

I mercati della Cina continentale, Hong Kong, Singapore e Corea del Sud sono stati chiusi mercoledì per le festività del capodanno lunare.

Articolo precedenteBitcoin resta concentrato sui 40.000, supportato da MicroStrategy, Bukele e India
Articolo successivoTelefónica e Amancio Ortega acquistano il 40% di Telxius da KKR per 215 milioni