Home Sport Neymar sbattuto dall’ex giocatore del PSG ed esperto Jérôme Rothen: “È meno...

Neymar sbattuto dall’ex giocatore del PSG ed esperto Jérôme Rothen: “È meno efficiente e ingrassa quando è fuori”

131
0

L’ex giocatore del Paris Saint-Germain Jérôme Rothen ha fatto esplodere il ritorno ritardato di Neymar in Francia fino alla fine di questo mese dopo che i giganti francesi hanno confermato che il nazionale brasiliano continuerà il suo recupero da un infortunio alla caviglia nella sua terra natale almeno fino al 9 gennaio.

Rothen, ora esperto, ha giocato per il PSG tra il 2004 e il 2010 mentre Neymar è al Parc des Princes dal 2017 e il francese ha fatto eccezione per l’ultimo lungo periodo lontano da Parigi del sudamericano nel suo spettacolo RMC Sport.

“Ritorni in ritardo, siamo stati tutti lì quando hai giocato molto nella prima parte di una stagione”, ha detto il 43enne. “Non mi preoccuperò nemmeno di parlare dei giocatori che tornano ad allenarsi 48 ore prima di una partita (Vannes OC nella Coupe de France). Se se la cavano, come dovrebbero (vittoria per 4-0), non è un problema. Se no, quella è una cattiva condotta professionale. Tuttavia, sentire parlare di Neymar, Mister Neymar, è uno scherzo totale. Lui solo ma anche il club. Uno schizzo assoluto. “

Rothen ha indicato Neymar come una forza in declino nell’attacco del PSG dopo un inizio dolorosamente lento della stagione 2021-22 dopo la Copa America della scorsa estate in casa, seguita dall’ex Barcellona che ha indicato che vede la Coppa del Mondo FIFA 2022 come sua Ultimo.

Vedi anche:  Champions League, aggiornamento infortunio Liverpool: Thiago potrebbe saltare la finale contro il Real Madrid dopo l'infortunio d'Achille

“Com’è accettabile da parte di un giocatore del genere che ha giocato il 50% delle partite in questa stagione e sta tornando al di sotto degli anni precedenti in termini di gol e assist?” ha interrogato l’ex nazionale francese. “È meno efficiente, invecchia, ingrassa quando è fuori dai giochi e non conduce uno stile di vita sano. Quando hai più di 30 anni, non recuperi come avevi 25”.

Neymar non è stato l’unico a provare l’ira di Rothen, però, poiché l’ex giocatore dell’AS Monaco e dei Rangers ha criticato il direttore sportivo Leonardo per aver permesso al suo connazionale di comportarsi in modo tale da danneggiare la reputazione del club.

“È inaccettabile dal club”, ha detto. “Ancora una volta biasimo il direttore sportivo perché gestisce il lato sportivo delle cose. Inoltre non ha le mani legate. Dobbiamo smettere di pensare che la dirigenza, il presidente o l’allenatore gli impediscano di fare questo o quello. Decide lui tutto e ha approvato la permanenza di Neymar in Brasile fino al 9 gennaio per le cure”.

Rothen ha suggerito che il secondo periodo di Leonardo come guru del trasferimento del PSG, che è arrivato con maggiori poteri, è stato meno impressionante del primo e che ci sono esempi più seri di come svolgere il ruolo di direttore sportivo in Italia, Germania e Inghilterra.

Vedi anche:  Christian Eriksen torna in Premier League con il Brentford che ha firmato meno di un anno dopo il crollo dell'Euro

“Dici che sei il direttore sportivo di uno dei club più grandi d’Europa e che vuoi vincere la Champions League”, ha proseguito. “Per quanto riguarda i mezzi, non c’è problema. Confrontalo dopo la sua recente esperienza in Italia con la Germania o l’Inghilterra e guarda di persona. Come possono esserci così tanti assenti al ritorno in campo? In altri campionati non succede mai”.

Rothen ha riservato un ultimo colpo a Neymar nel suo sfogo quando ha fatto esplodere l’uso regolare dei social media da parte del giocatore per dipingere un quadro che secondo l’ex giocatore è tutt’altro che vero prima della resa dei conti di UEFA Champions League di febbraio con il Real Madrid su Paramount+ e CBS.

“Non hai mai uno dei tuoi giocatori chiave trattato all’estero e meno nel suo paese”, ha detto il francese. “Neymar è in vacanza. Non è normale e il PSG ne soffre ancora. Le cazzate sui social media, il poker, le feste e le cose del nuovo anno di Neymar. Ora farà dei video di ritorno per noi facendo pesi e dirà che sta ottenendo pronto a tornare in forma a febbraio”.

Il PSG si recherà all’Olympique Lyonnais in Ligue 1 domenica prossima prima degli scontri casalinghi con Stade Brestois 29 e Stade de Reims per completare gennaio mentre Les Parisiens attendono il risultato dell’ultimo sorteggio della Coupe de France di martedì.

Articolo precedenteAdrià, un supereroe con la pelle di farfalla
Articolo successivoNotizie di trasferimento Serie A: Nani al Venezia, l’infortunio di Fikayo Tomori rafforza le esigenze di difensore centrale del Milan, altro