Il Warm Up di Okayama ha consegnato responsi totalmente differenti rispetto alle qualifiche. Ad imporsi, infatti, è stato lo svizzero Alain Menu, autore del miglior tempo e di poco più veloce rispetto a Tiago Monteiro.

Il portoghese della Seat ha preceduto il compagno di colori Tom Coronel, a sua volta di due millesimi più veloce rispetto al leader del Mondiale Yvan Muller. Ottima quinta piazza per Michelisz, davanti al sempre più veloce Colin Turkington, migliore tra i piloti BMW.

Settimo Rob Huff, che scatterà dalla terza posizione; il pilota inglese ha tenuto dietro Barth, il leader tra i privati Darryl O’Young e Augusto Farfus, che chiude la top ten. Ottima undicesima piazza assoluta e seconda tra gli indipendenti per Kristian Poulsen, risultato più veloce di Tarquini, sebbene di meno di un decimo.

Solo 14esimo il poleman Andy Priaulx, sembrato poco in forma in questa sessione. Buona la terza posizione di Engstler tra i privati, davanti a Yukinori Taniguchi e Mehdi Bennani, che partirà però in fondo alla griglia per un’irregolarità sportiva nel corso delle qualifiche.

Da segnalare la sessione del leader dello Yokohama Independents’ Trophy Sergio Hernàndez, ultimo e senza tempo dopo aver percorso un solo giro, l’installation lap.

Clicca qui per la classifica completa del Warm Up di Okayama

Nella foto, Alain Menu

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Il Warm Up di Okayama ha consegnato responsi totalmente differenti rispetto alle qualifiche. Ad imporsi, infatti, è stato lo svizzero […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wtccmenosc1.jpg Okayama – Warm Up: Menu su Monteiro e Coronel, in ombra tutti i big