Un, due, tre. La Nissan scrive un piccolo pezzo di storia del FIA GT1 World Championship, monopolizzando il podio di Gara 1 a Portimao. A conquistare la vittoria sono stati i poleman Richard Westbrook e Peter Dumbreck: proprio quest’ultimo ha disputato lo stint iniziale della corsa, ma il cambio pilota ha proiettato al comando il rivale Lucas Luhr.

Il tedesco ha però dovuto cedere il comando a Westbrook, che per diversi giri ha viaggiato negli scarichi della GT-R gemella del team JMR. Dopo il sorpasso l’inglese non ha commesso errori e ha mantenuto la leadership fino al traguardo. A completare la festa per la casa giapponese ci hanno pensato Jamie Campbell-Walter e David Brabham, 3° dinanzi alla bandiera a scacchi.

Non è andata altrettanto altrettanto bene a Ricardo Zonta ed Enrique Bernoldi, che hanno visto subito compromessa la situazione a causa di un tamponamento alla curva 2, con conseguente testacoda. La coppia brasiliana è riuscita poi a risalire fino all’ottava piazza. Il contatto è stato causato dalla Aston Martin di Enge/Muller, che è stata subito costretta al ritiro per la rottura della sospensione.

Il 4° posto è andato quindi all’altra DB9 dello Young Driver AMR, quella di Mucke/Turner, seguita dalla Lamborghini di Nicky Pastorelli e Dominik Schwager, molto abili tra partenza e pit-stop. La migliore Ford è invece quella marchiata Belgian Racing di Clairay/Martin, 6°.

Qualifying Race di tenacia per i leader della classifica generale Markus Winkelhock e Marc Basseng, che nonostante i 50 chili di zavorra a bordo hanno ottenuto una buona 7° posizione. In top-ten c’è pure la Corvette di Hezemans/Catsburg.

Poca gloria per Andrea Piccini (11°) e per Matteo Bobbi (15°), al suo ritorno nella categoria con la DKR Engineering.

Appuntamento a domani con la Championship Race.

Classifica

01. Westbrook/Dumbreck – Nissan – 34 giri
02. Luhr/Krumm – Nissan – +0.388
03. Campbell-Walter/Brabham – Nissan – +11.239
04. Mucke/Turner – Aston Martin – +16.218
05. Pastorelli/Schwager – Lamborghini – +25.994
06. Clairay/Martin – Ford – +32.599
07. Winkelhock/Basseng – Lamborghini – +39.688
08. Bernoldi/Zonta – Nissan – +40.999
09. Hezemans/Catsburg – Corvette – +45.470
10. Wendlinger/Kox – Lamborghini – +1:00.389
11. Hohenadel/Piccini – Aston Martin – +1:01.718
12. Nilsson/Janak – Lamborghini – +1:10.533
13. Piccione/Dusseldorp – Aston – +1:14.432
14. Nygaard/Ickx – Ford – +1:20.638
15. Bobbi/Rossi – Corvette – +1:33.815
16. Matzke/Leclerc – Ford – a 1 giro

Ritirati

17. Hennerici/Leinders – Ford – 20 giri
18. Muller/Enge – Aston Martin – 0 giri


Stop&Go Communcation

Un, due, tre. La Nissan scrive un piccolo pezzo di storia del FIA GT1 World Championship, monopolizzando il podio di […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fiagt1-070511-02.jpg Portimao, Gara 1: Podio tutto Nissan, vincono Westbrook/Dumbreck