Gara 1 a Barcellona dell’International GT Open registra il trionfo delle wild card di lusso Nelson Piquet Jr e Alvaro Parente. Il brasiliano e il portoghese, al debutto in questa categoria, l’hanno spuntata praticamente in extremis nell’accesa battaglia intrapresa con gli equipaggi Mullen-Christodolou e Peter-Broniszewski, per quella che è stata una perentoria tripletta Ferrari.

La corsa ha visto inizialmente in testa il poleman Matt Griffin, ma i cambi pilota hanno modificato lo scenario del gruppo. Broniszewski si ritrova in vetta dopo il precedente attacco del compagno Tim Mullen (che aveva scavalcato pure Peter), ma nelle fasi finali si sono fatti sotto Christodolou e Parente, autori dell’inevitabile doppio sorpasso al 34esimo giro. Ne saranno percorsi ancora tre: alla fine il lusitano la spunta nel duello decisivo con l’inglese, involandosi verso un notevole trionfo che si aggiunge a quelli conseguiti tra F.Renault 3.5, GP2 e Superleague Formula.

Molti occhi erano però puntati fuori dalla zona podio, per seguire le vicende dei contendenti al titolo. Dopo la bandiera a scacchi la situazione che si prospetta è davvero entusiasmante. Il trofeo 2010 sarà assegnato soltanto domani in Gara 2, l’ultima della stagione, e in lizza rimangono ancora tutti i tre equipaggi della vigilia. A rendere ancora più incerto il pronostico si è registrato il clamoroso ritiro della coppia Barba/Kaffer: il fattaccio è avvenuto per un contatto in avvio tra lo spagnolo ed Emmanuel Collard. Gli ingenti i danni al fondo della Ferrari #8, sistemati dopo laboriose riparazioni operate ai box dai meccanici della AF Corse, sono stati cause di un ritardo di ben 6 tornate. Il ko definitivo è maturato per un altro urto rimediato da Pierre Kaffer.

Con un preziosissimo 4° posto, quindi, Enrico Toccacelo e Raffaele Giammaria si portano ad un solo punticino di ritardo: 188 contro 187. Soltanto noni Patrick Pilet e Raymond Narac, destinati quindi a recitare il ruolo di terzi incomodi con 178 lunghezze, e una piccola speranza di poter realizzare ancora il colpaccio. I francesi hanno dovuto però scontare un drive-through per il mancato rispetto di una bandiera gialla.

Positiva la 5° piazza di Richard Lietz e Gianluca Roda, migliori del plotone Porsche. In GTS hannno prevalso Niki Cadei e Marco Frezza (6°), davanti a Lancieri/Wiser e Ortelli/Dayraut, con quest’ultimo che si avvicina al titolo di classe. Ha mostrato buone cose la Sun Red con Gené/Monje (poi 16°), mentre un discreto 14° posto è il bottino raccolto dai rallisti Sebastien Loeb e Dani Sordo, impegnati con una 911 GT3: non hanno di certo sfigurato.

Gara 2 sarà eccezionalmente disputata separatamente dalle due categorie: alle 12:55 l’attesissima Super GT, alle 14:05 la GTS.

Classifica (clicca qui per il file PDF)


Stop&Go Communcation

Gara 1 a Barcellona dell’International GT Open registra il trionfo delle wild card di lusso Nelson Piquet Jr e Alvaro […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sportgtsportgt-301010-02.jpg GT Open – Barcellona, Gara 1: Piquet/Parente vincono al debutto! Giammaria/Toccacelo 4°, lotta al titolo apertissima