Come anticipato su queste pagine, Tony Kanaan disputerà una stagione parziale nell’IndyCar Series 2020. L’annuncio per mezzo di un intervento video in diretta nel pomeriggio odierno dall’Indianapolis Motor Speedway, al cospetto del Borg-Warner Trophy, il trofeo della Indy 500, che riporta tra gli altri anche l’effigie del pilota brasiliano, trionfatore nell’edizione 2013.

Kanaan, che entra nella sua 23ma stagione nella serie all’età di 45 anni, prenderà parte alle cinque gare su ovale della stagione sempre sulla DW12-Chevy del team di AJ Foyt, a partire dalla Indy 500, in quello che è stato battezzato “TK Last Lap”.

Oltre alla 104ma edizione del “Greatest Spectacle in Racing”, in programma il 24 maggio, Kanaan sarà presente al Texas Motor Speedway il 6 di giugno, a Richmond il 27 giugno, all’Iowa Speedway il 18 luglio per concludere la sua stagione a Gateway il 22 agosto.

Il, popolare TK, che non ha escluso future partecipazioni limitate alla sola Indy 500, è ricordiamo secondo nella classifica all-time di partenze con 377 start (di cui ben 317 consecutive, record assoluto) dietro Mario Andretti con 407, e vanta 17 vittorie totali nella serie, nonché il titolo IRL conquistato nel 2004, oltre alla vittoria assoluta del 2015 nelle tre Rolex 24 at Daytona disputate per li Team Ganassi, con cui ha partecipato anche a due edizioni della 24 Ore di Le Mans con la Ford GT nel 2017 e nel 2018.

Si attende ora l’annuncio ufficiale della staffetta con Sebastien Bourdais e/o Dalton Kellett per quanto riguarda i circuiti stradali e cittadini.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Cinque gare su ovale, sempre per AJ Foyt, a partire da Indy

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2020/01/01-30-Kanaan-On-Stage-STL.jpg IndyCar – “TK Last Lap” stagione parziale di addio per Tony Kanaan