Il roster degli europei in IndyCar pare avere trovato due nuove figure di spicco nei due rookie svedesi, Felix Rosenqvist e Marcus Ericsson.

Il neoacquisto del team Ganassi ha infatti dominato le prime libere del GP of St.Petersburg, apertura stagionale della serie col tempo di 1.01.8215, precedendo di 2 decimi Ryan Hunter-Reay, infilatosi nel finale fra il bicampione di Macau F3 ed il suo connazionale dell’SPM.

Poco più lontano il caposquadra di Rosenqvist, il campione in carica Scott Dixon, a precedere a sua volta Alexander Rossi e Takuma Sato. Primo fra gli Chevrolet Josef Newgarden, P7 e unico nella top ten col V6 del farfallino insieme al teammate Will Power.

P11 per il due volte vincitore di fila della gara, Sebastien Bourdais, che come sempre non ha lesinato in foga, girandosi senza particolari consenguenze all’insidiosa  curva 11.

Dopo un’intensa sessione autografi che ha visto il commovente ritorno in pubblico di Robert Wickens dopo lo spaventoso incidente di Pocono dello scorso anno, le monoposto della serie sono tornate in pista per i secondi 45’ della giornata.

Hunter-Reay, col tempo di 1.00.8969, è riuscito ad arginare Spencer Pigot, che alla fine rimarrà dietro di soli 84 millesimi. A seguire una top five inusuale che comprende Marco Andretti, Colton Herta e Max Chilton. Da segnalare che i primi dieci sono contenuti nello spazio di 3 soli decimi. P

Fanalino di coda di entrambe le sessioni Ben Hanley, con l’entry del DragonSpeed, staccatissimo, a oltre 3” dai migliori, protagonista anche dell’unica interruzione della giornata, rimasto fermo in pista proprio al termine della prima sessione.

Domani il programma prevede le terza ed ultima sessione di libere e le qualifiche, rispettivamente alle 10.25 AM e alle 2.30 PM locali.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Il roster degli europei in IndyCar pare avere trovato due nuove figure di spicco nei due rookie svedesi, Felix Rosenqvist […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/03/PL57648-1024x682.jpg IndyCar – St.Petersburg, Libere 1 e 2: Hunter-Reay frena la valanga svedese