Alex Palou è il primo acquisto confermato del Dale Coyne Racing per la stagione IndyCar 2020. Il 21enne spagnolo è stato il rookie dell’anno nella Super Formula giapponese conquistando una vittoria e tre pole position per il team owner, Kazumichi Goh, il quae associerà il proprio nome, ben noto ai più per il successo a Le Mans nel 2004 con l’Audi e Dindo Capello, al team di Plainfield.

Nel frattempo però la squadra ha perso anche Craig Hampson, ben conosciuto ingegnere di pista, passato all’Arrow SPM. Nel corso degli anni, Hampson ha legato il proprio nome ai maggiori team della serie, come Andretti, Ganassi e Penske, con cui ha conquistato il titolo 2012 insieme a Simon Pagenaud. L’ultimo anno è stato speso al fianco di Sebastien Bourdais, che come noto è stato liquidato dal team a fine novembre.

Hampson era destinato a passare ai servigi di Santino Ferrucci, che dovrebbe essere confermato ad inizio anno, sempre che questi movimenti non siano sintomo di ulteriori cambiamenti in seno al team.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Intanto il Dale Coyne Racing perde Craig Hampson

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/12/palouwebheader-1.jpg IndyCar – Sarà Alex Palou a rimpiazzare Bourdais