Alla fine Patricio “Pato” O’Ward si è accasato con l’unico team indyCar in grado di garantirgli un robusto numero di gare, il Carlin.

Il campione Indy Lights in carica si è accordato per un programma di 13 gare con una DW12-Chevy, a partire dal prossimo appuntamento della serie, vale a dire al Circuit of The Americas, in alternanza con Charlie Kimball e a fianco di Max Chilton.

Punto focale dell’accordo, garantito dalla scolarship Mazda guadagnata nel 2018, la partecipazione alla prossima edizione della 500 Miglia di Indianapolis, dove utilizzerà la terza vettura del team.

Dopo Austin, O’Ward alternerà circuiti stradali cittadini ed ovali, proseguendo a Barber Park per poi raggiungere Long Beach e le due gare di Indianapolis, il GP e la Indy 500 A seguire ancora il doubleheader di Detroit-Belle Isle, Road America, Toronto, la Iowa 300, Mid-Ohio, Gateway e Portland.

“Non credo di poter esprimere correttamente quanto sono eccitato per questa opportunità” ha affermato O’Ward, che ricordiamo si è separato ad inizio anno dall’Harding Steinbrenner Racing (motorizzata Honda), dove da programmi avrebbe dovuto disputare l’intera stagione al fianco di Colton Herta.

Le ultime settimane sono state a dir poco stressanti date le circostanze – ha concluso la giovane promessa messicana – e non è stato facile per me trovare una nuova casa nell’IndyCar Series, ma ora non potrei essere più felice per essere approdato al Carlin.”

A. Ghigliani


Stop&Go Communcation

Programma di 13 gare in alternanza a Charlie Kimball

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/03/03-07-OWard-On-Pitlane-Freedom100.jpg IndyCar – Patricio O’Ward si unisce al Carlin