Uno dei quesiti che ci si era posti a valle dell’annuncio della partnership fra McLaren ed SPM ed il conseguente passaggio del fornitore motoristico da Honda a Chevrolet era il destino del Meyer Shank Racing, legato da una partnership tecnica al team di Sam Schmidt e soprattutto alla fornitura Honda.

Oggi è stato svelato l’accordo che vede il team di Michael Shank usufruire di un nuovo legame con l’Andretti Autosport per l’intera stagione 2020.

Al volante, come negli ultimi due anni, ancora una volta Jack Harvey, protagonista nel 2019 di una stagione coronata dal 21mo posto finale nonostante un programma limitato a 10 sole gare, impreziosito dal terzo posto nel Grand Prix of Indianapolis.

L’MSR non è nuova ad alleanze con Andretti, poiché nel 2017 le due strutture unirono lo forze nel debutto alla Indy 500 del team e del pilota britannico; entrambi proseguirono nelle ultime due gare della stessa stagione insieme all’SPM, ponendo le basi per gli effort degli ultimi due anni.

Un altro pilota che pare destinato alla massima serie di monoposto a stelle e strisce è Nico Hulkenberg. Scaricato dalla Renault F1 per Esteban Ocon il prossimo anno, il vincitore di Le Mans 2015 potrebbe approdare proprio all’IndyCar Series, precisamente presso l’Ed Carpenter Racing, che avrebbe fatto un’offerta per un impiego part-time nella vettura condivisa con il team owner. E’ stato proprio il pilota tedesco a dare questa notizia nel paddock di Austin; lo stesos Hulkenberg non ha escluso comunque un anno sabbatico qualora non si concretizzasse questa opzione.

Rimane invece ancora aperto il puzzle Hinchcliffe. Per il popolare Sindaco, ancora stipendiato da Sam Schmidt, l’opzione più fattibile rimane sempre quella di una quarta vettura con Chip Ganassi, il quale si è dichiarato pronto ad accoglierlo a braccia aperte, purchè ovviamente gli sponsor personali (Honda Canada e Petro-Canada in testa) siano coinvolti nel sostenerne l’effort economico necessario.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Possibilità Ed Carpenter Racing per Hulkenberg. Futuro ancora nebuloso per Hinchcliffe

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/11/11-08-MSR-Primary.jpg IndyCar – Meyer Shank, stagione piena con Jack Harvey ed Andretti Autosport