Prosegue il cammino verso la sicurezza dell’IndyCar Series. Il 24 aprile prossimo tutte le macchine che parteciperanno all’open test programmato presso l’Indianapolis Motor Speedway monteranno una nuova protezione per l’abitacolo denominata AFP (Advanced Frontal Protection)

La nuova protezione realizzata in titanio da Dallara, alta circa 8 cm e larga 2, rimpiazzerà il cockpit di policarbonato sviluppato insieme alla PPG e testato lo scorso anno a Phoenix e all’IMS, ritenuto ancora “acerbo” per l’utilizzo in gara, e sarà posizionata davanti all’abitacolo in posizione centrale, con la funzione di deviare gli eventuali detriti.

Anche un dispositivo simile all’halo è stato preso in considerazione, ma è stato scartato perché non compatibile con l’attuale versione della DW12, che monteranno obbligatoriamente l’AFP a partire dalla prossima Indy 500 e per tutto il resto della stagione.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Il nuovo sistema di protezione del pilota diverrà obbligatorio a partire dalla Indy 500

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/02/02-19-Cockpit-Deflection-Announcement.jpg IndyCar – La serie annuncia l’AFP