Josef Newgarden ha sconfitto quel jinx che sembrava averlo colpito dall’inizio di questa travagliata stagione dell’IndyCar 2020 vincendo gara 2 del doubleheader dell’Iowa partendo dalla pole conquistata venerdì, diventando peraltro il primo pilota a vincere dalla piazzola migliore sull’ovale del Midwest.

Le due precedenti pole position avevano portato solamente un terzo ed un quattordicesimo posto, ma in quel di Newton il campione in carica è risultato dominante, ben aiutato dal team Penske, che ha portato a casa anche il secondo posto di Will Power ed il quarto di Simon Pagenaud, partito ancora una volta dal fondo dopo le disastrose qualifiche.

Newgarden ha dominato praticamente dall’inizio alla fine, cedendo la leadership solamente in funzione delle strategie. Anche le due caution, invocate al lap 114 ed al lap 180 per altrettanti incidenti in curva 2 di due veterani quali Ed Carpenter e Ryan Hunter-Reay, questa volta sono risultate ininfluenti ai fini del risultato finale.

Solo Pato O’Ward ha avuto l’ardire di contrastare efficacemente la DW12-Chevy #1, ma un errore grossolano della crew Arrow McLaren SP all’ultimo pit ha impedito al messicano qualsiasi chance di vittoria. Anche Conor Daly, a lungo tra i primi, ha dovuto abbandonare qualsiasi speranza di podio per una strategia che lo ha portato ai box per un rabbocco di etanolo nelle fasi finali.

In mezzo al tripudio Penske termina a podio Graham Rahal, terzo, mentre il leader in classifica, Scott Dixon, chiude la top five.

In classifica generale ora Dixon conduce con 244 punti contro i 195 di Pagenaud ed i 191 di Newgarden. A seguire O’Ward, alla fine 12mo al traguardo, a quota 162.

Ora per la serie una pausa sino al 9 agosto, dove le monoposto più veloci del pianeta si trasferiranno a Mid-Ohio, anteprima della 104ma Indy 500, in programma il 23 agosto.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo di Gara 2


Stop&Go Communcation

Pagenaud sfiora il podio da ultimo. Dixon sempre leader, quinto

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2020/07/07-18-Newgarden-Wins-Std.jpg IndyCar – Iowa, Gara2: Newgarden, finalmente