La stagione 2020 dell’Indy Lights Series è stata cancellata. L’ultimo gradino della Road to Indy che ha sfornato tanti campioni (ben 23 sui 33 dell’ultima Indy 500) non ha resistito alla sfida del Coronavirus e delle relative conseguenze, così l’IndyCar, di concerto con la Andersen Promotions, ha rimandato tutti alla prossima stagione.

La serie quest’anno avrebbe contato su 10 entry full-season suddivise tra Andretti Autosport, Belardi Racing, HMD Motorsports e la novità Exclusive Autosport. Tra i piloti, dovranno rivedere i propri programmi i primi due classificati della Indy Pro 2000, Kyle Kirkwoord e Rasmus Lindh, oltre al rientrante due volte vicecampione Santiago Urrutia e alla rivelazione 2019 Toby Sowery.

Nessun problema invece per le altre due serie della catena propedeutica delle monoposto USA, con la USF2000 e l’Indy Pro 2000 pronte a riiniziare le ostilità. Il primo appuntamento dovrebbe essere a contorno dell’appuntamento di Road America il 10-12 luglio prossimi.

Frattanto la serie maggiore si prepara al debutto in pista di sabato 6 giugno al Texas Motor Speedway. Per fare acclimatare meglio i tanti rookie, 30’ di sessione extra per Oliver Askew, Alex Palou e Rinus VeeKay, cui si aggiungeranno Pato O’Ward e Jack Harvey, i quali non hanno mai calcato l’asfalto dell’ovale di Fort Worth.

Questi ultimi non hanno nemmeno partecipato ai test prestagionali di febbraio, che hanno invece coinvolto Scott McLaughlin, in vista dei possibili futuri impegni nella serie. I due alfieri del McLaren Arrow SP – ora è ufficiale – saranno affiancati da Fernando Alonso nella prossima Indy 500 il 23 agosto. L’asturiano correrà nuovamente col numero 66.

Appuntamento in pista (finalmente) per le 1.00 PM locali di sabato 6 giugno con le prove libere della Genesys 300 in Texas. Qualifiche dalle 5.00 PM e gara a partire dalle 8.10 PM.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

I rookie si preparano per il Texas. Alonso pronto per la sua terza Indy 500

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2020/06/Freedom100.jpg IndyCar/Indy Lights – Niente Indy Lights per il 2020