Martedì è finalmente iniziata l’avventura della 103ma Indy 500 con le prime prove libere. 39 le combinazioni di vetture/piloti in pista, per un totale di 3.003 giri percorsi dell’anello di 2,5 miglia, con James Hinchcliffe a svezzare tutte le macchine gestite dall’SPM di Marcus Ericsson, Pippa Mann e Jack Harvey.

Max Chilton si è invece dedicato a preparare la terza Carlin per Patricio O’Ward, che non ha completato in mattinata il Rookie e Refresher Program per un problema al cambio. Nessun problema da subito invece per gli altri sei driver: Sage Karam , Pippa Mann, Jordan King, James Davison, Ben Hanley e Kyle Kaiser, che si è presentato con una livrea totalmente bianca.

Il Team Juncos avrebbe infatti perso negli ultimi giorni i due sponsor principali per la 500 Miglia e ora la DW12-Chevy #32 ha preso il nomignolo di “White rabbit”.

Al termine della giornata è stato il vincitore uscente, Will Power, a segnare la miglior media con 229.745 mph, imitato di li a poco dal compagno di squadra Simon Pagenaud, recente vincitore del Grand Prix di domenica, per un equivalente di 72 decimillesimi di distacco.

Dietro i due alfieri del Team Penske, un altro habituè delle prime posizioni in griglia, Ed Carpenter, polesitter 2018, a precedere una terza macchina del Captain, quella di Helio Castroneves, alla ricerca della terza bottiglia di latte. Completa la top five Colton Herta, con la prima DW12 motorizzata Honda davanti a quella di Sebastien Bourdais.

E Fernando Alonso? L’asturiano, qui per la seconda volta ricordiamo per chiudere il discorso Triple Crown, dopo aver concluso il refresher test interrotto il 24 aprile scorso per il maltempo, ha dovuto combattere con noie elettriche – di cui al momento si ignora ancora la causa – che gli hanno impedito di esprimere il vero potenziale della sua DW12-Chevy. Dopo 50 giri complessivi, Alonso ha terminato solamente 32mo, con una media di poco superiore alle 224 mph.

Le prove libere proseguiranno, meteo permettendo, da qui sino a venerdì, in attesa delle qualifiche previste nella doppia fase di sabato e domenica.

Piero Lonardo

I risultati del Rookies Orientation Program/Refresher Test

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Alonso ko nel pomeriggio per problemi elettrici

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/05/05-14-Power-on-track-Indy-500-practice-1.jpg IndyCar – Indy 500, Libere 1: Will Power inizia alla grande