Marcus Ericsson la prossima stagione correrà ancora in IndyCar ma col Team Ganassi, che tornerà così a schierare una terza vettura oltre a quelle per Scott Dixon e Felix Rosenqvist, quest’ultimo pure riconfermato dopo aver conquistato il titolo di Rookie of the year davanti alla rivelazione Colton Herta.

Ericsson, che ha disputato la sua prima stagione nella serie con l’SPM (ora come noto legato a McLaren), ha terminato al 17mo posto in classifica generale, conquistando due arrivi nella top ten coronati dal secondo posto di gara-2 a Detroit.

Proprio il team codiretto da Zak Brown ha reso noto a Conor Daly di non essere più tra gli obiettivi della nuova formazione, e al momento si fatica a capire quali ne siano le intenzioni riguardo alla seconda guida da schierare al fianco di James Hinchcliffe, una volta accasato Herta, obiettivo primario del team.

Sempre nel mirino proprio di Chip Ganassi invece il neocampione Indy Lights Oliver Askew il quale, oltre a portare in dote la scolarship Road to Indy, ha dimostrato la scorsa stagione nella serie cadetta una maturità ed una versatilità fuori dal comune. L’eventuale quarta vettura del CGR permetterebbe inoltre una completa riallocazione del personale utilizzato negli ultimi 4 anni dal team nel programma Ford GT nel WeatherTech SportsCar Championship, in attesa delle nuove Ford DPi.

Frattanto si è svolto lunedì a Barber Park il secondo test dell’Aeroscreen. Simon Pagenaud e Ryan Hunter-Reay (nella foto) hanno potuto saggiare per la prima volta li nuovo sistema di protezione sviluppato insieme alla Red Bull Advanced Technologies su di un circuito stradale, per di più su pista bagnata.

Ancora una volta i responsi sono stati positivi e anche il vincitore dell’ultima Indy 500 ha definito il sistema come “pronto per le corse”. Prossime tappe per l’Aeroscreen ricordiamo, Richmond martedì 15 ottobre e Sebring il 5 novembre.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Primo test bagnato per l’Aeroscreen a Barber Park

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/10/10-08-Ericsson-Std.jpg IndyCar – Ericsson riporta in pista la terza macchina di Ganassi