Si avvicina forse il momento del terzo motorista nell’IndyCar Series. Nei giorni scorsi la Cosworth ha infatti reso noto ad alcuni media accreditati di essere in fase avanzata di definizione negli accordi con un costruttore per entrare nella massima serie a ruote scoperte americana.

La scelta di rivolgersi verso l’IndyCar è nata grazie ai contatti avvenuti con diversi marchi automobilistici desiderosi di associare il proprio nome alla serie, in primis il gruppo FIAT-Chrysler, con il quale l’azienda ha recentemente stipulato un contratto a lungo termine di collaborazione ed espansione, e che sarebbe quindi il primo indiziato ad aggiungersi a Honda e Chevrolet in chiave 2021, anno in cui entreranno in vigore i nuovi regolamenti tecnici, che prevedono una cilindrata di 2,4 litri contro i 2,2 attuali.

La Cosworth, sia collaborando con Ford che in prima persona con i gloriosi motori DFX ed XF è stata protagonista della serie sin dagli anni ’60, e vi collabora anche attualmente, fornendo alcuni componenti elettronici del volante nonché il software di analisi dei dati.

A. Ghigliani


Stop&Go Communcation

Diversi i costruttori in contatto col motorista britannico, con FIAT-Chrysler in pole position

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/12/champ_car_engine_1.jpg IndyCar – Cosworth sempre più vicina alla fornitura in chiave 2021