Il quinto evento del GT Open vissuto da TF Sport in quel di Silverstone è risultato quantomeno stupefacente, dato il perentorio successo colto al termine della competizione più lunga del sabato e il secondo gradino del podio conseguito la domenica.

Oltre al concreto Jody Fannin, il fautore di questi ottimi risultati è stato Darren Turner, pilota ufficiale di Aston Martin Racing e da subito allontanatosi dal resto del gruppo in seguito allo svolgimento della partenza della corsa iniziale. Ereditata in sesta posizione l’Aston Martin V12 Vantage GT3 #8 durante l’esecuzione della sosta obbligatoria della seconda gara, il conducente inglese ha compiuto un soddisfacente recupero e raggiunto il gradino medio del podio alle spalle di Daniel Zampieri e Roman Mavlanov.

“È stato grande ottenere una vittoria e un secondo posto nel campionato GT Open; il personale di TF Sport, dal canto suo, ha svolto un ottimo lavoro nel consegnarci una Aston Martin V12 Vantage GT3 molto competitiva” ha affermato Turner. “L’automobile non ha patito problemi, non si sono verificati errori e la strategia si è dimostrata buona. Credo che si possa giudicare la qualità della squadra dal livello di preparazione della vettura e io sono rimasto impressionato da ciò che ho visto”.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

L’arrivo di TF Sport nel campionato organizzato da Jesus Pareja ha avuto lo stesso effetto di un terremoto e ha subito mostrato i muscoli…

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/07/GTOpen-Turner-230714-01-1024x682.jpg Turner quantifica il fine settimana inglese del GT Open: “Nessun errore, nessun problema e un successo”