Il ritorno di Kimi Raikkonen in Formula 1 al volante di quella che diverrà Lotus nella prossima stagione sicuramente genera curiosità non solo fra gli addetti ai lavori ma anche tra i suoi colleghi. In effetti la domanda più frequente che circola in questi giorni è se il finlandese, dopo due anni vissuti nel mondo dei rally, si possa riadattare velocemente alle caratteristiche di una Formula 1.

Anche Sebastian Vettel, amico di Raikkonen dopo le frequentazioni avvenute fra le loro vicine abitazioni in Svizzera, non vuole sbilanciarsi troppo: “Abbiamo visto tutti il ritorno di Michael (Schumacher, ndr) – ha voluto iniziare nel discorso – Lui ha lasciato quando era al top, ma quando è tornato ha detto che molto era cambiato e che aveva bisogno di tempo per adattarsi”.

Sebastian prova a fornire una sua idea sulla situazione e su quello che potrebbe accadere se fosse al posto di Kimi: “Se penso alla vettura che ho guidato due anni fa, sono cambiate così tante cose – ha ammesso successivamente – È stupefacente. Anche durante una stagione nuovi bottoni appaiono sul volante. Posso immaginare che sarebbe molto difficile ritornare subito allo stesso livello di prima”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il ritorno di Kimi Raikkonen in Formula 1 al volante di quella che diverrà Lotus nella prossima stagione sicuramente genera […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-301111-vettel.jpg Vettel incerto su un ritorno immediato al vertice di Raikkonen: “Difficile”