Il capo degli ingegneri McLaren Paddy Lowe ha chiarito il motivo del ritardo del lancio della MP4-26, peraltro già pianificato da tempo. La nuova vettura sarà presentata il 4 febbraio, dopo la fine del primo test a Valencia, in un evento programmato a Berlino.

La motivazione, secondo Paddy Lowe, sta nel fatto che il team di Woking vorrebbe raccogliere dati ed informazioni sulle coperture Pirelli a Valencia, in modo da avere un feedback preciso prima della messa in pista della monoposto 2011.

La presentazione ritardata è sempre stata nei nostri piani” – ha dichiarato Lowe nel corso di una conferenza – “abbiamo bisogno di capire come le gomme Pirelli si adatteranno ad una piattaforma già conosciuta. E’ per questo che a Valencia ci presenteremo con una versione aggiornata, ma solo lievemente, della MP4-25. Avremo un telaio standard”.

Non tutti però hanno creduto alle parole di Lowe, e c’è chi come Eric Boullier, team boss della Lotus Renault GP, pensa che il posticipo della presentazione sia dovuto ad una scelta strategica. Il francese si è riferito in particolare ad un dispositivo che potrebbe emulare, regolamento permettendo, l’F-Duct dello scorso anno, sistema messo appunto proprio dalla McLaren.

“Non si sa il motivo reale della scelta che ha fatto la McLaren” – ha detto Boullier – “ovviamente è una decisione strana, che potrebbe essere del tutto strategica, staremo a vedere”.

Nella foto Jenson Button al GP di Ungheria

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Il capo degli ingegneri McLaren Paddy Lowe ha chiarito il motivo del ritardo del lancio della MP4-26, peraltro già pianificato […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/McLaren.jpg Svelato il motivo del ritardo del lancio della nuova MP4-26: “Vogliamo prima un feedback dalle Pirelli”