Nella giornata le personalità di spicco della Red Bull, ovvero il Campione del Mondo Sebastian Vettel, il Team Principal Chris Horner, ed il Capo della Direzione Tecnica Adrian Newey, accompagnati dal Dr. Helmut Marko, si sono recati oggi presso lo stabilimento di Viry-Châtillon per celebrare i Titoli assieme alla Renault, fornitrice dei motori alla scuderia austriaca.

Vettel ha voluto sottolineare l’importanza di questo binomio: “La cooperazione fra Milton Keynes e Viry è fantastica e loro stanno lavorando duramente per rendere il motore ancora migliore e per permettere a Adrian ed al suo team di realizzare il miglior telaio possibile – ha dichiarato nella circostanza – L’ammontare dell’impegno quest’anno è stato straordinario; se c’è stato qualcosa che ha fatto la differenza, quello è stato il lavoro di squadra. Il successo che abbiamo avuto in questi ultimi due anni è un fantastico premio per l’impegno di ciascuno qui a Viry e dentro l’ampio Gruppo Renault”.

L’occasione è stata sfruttata anche dalla Renault per omaggiare Newey con una particolare scultura realizzata con frammenti di vari motori che hanno legato il Costruttore francese e l’ingegnere britannico a partire dal lontano 1991, con la conquista di ben sette Titoli Costruttori e sei Titoli Mondiali.

Newey è stato particolarmente felice della sorpresa: “Ho lavorato con la Renault negli anni ’90 e fui impressionato dall’impegno, l’innovazione e la guida del team a Viry-Chatillon – ha affermato – Renault comprende che il pacchetto motore-telaio è proprio quello, ovvero uno sforzo comune. La Renault Sport F1 Factory è stata cruciale nello sviluppo della RB7, dunque sono davvero contento di poter ringraziare ciascuno dietro le quinte che ha contribuito così tanto ai successi che abbiamo raggiunto quest’anno“.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nella giornata le personalità di spicco della Red Bull, ovvero il Campione del Mondo Sebastian Vettel, il Team Principal Chris […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-291111-redbull.jpg La Red Bull celebra i due Titoli nello stabilimento Renault