Nonostante la Caterham sia stata la vettura con motore Renault a compiere più giri, Kamui Kobayashi ha spronato il team a lavorare di più.

Secondo il giapponese, infatti, i dati raccolti a Jerez sono pochi per dare un quadro generale delle prestazioni della monoposto, perciò spera di girare di più in Barhain.
“Sono sorpreso” ha commentato Kobayashi. “In realtà sapevamo di essere indietro; la squadra non si è stupita per aver girato così poco in quanto era conscia di essere in ritardo”.

“I dati raccolti sono pochi per farci un’idea sulla vettura. L’unica cosa che possiamo fare è lavorare per arrivare in Barhain al 100%” ha concluso.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Nonostante la Caterham sia stata la vettura con motore Renault a compiere più giri, Kamui Kobayashi ha spronato il team […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/Cath_Kob.jpg Kobayashi a testa bassa: “Dobbiamo lavorare molto”