La tradizionale presentazione dei programmi endurance da parte di Toyota aveva oggi un risalto maggiore a causa dei due annunci da parte di ACO ma soprattutto di Aston Martin, che in rapida sequenza hanno dato maggiore spessore al futuro del World Endurance Championship.

In questa sede, il presidente delle attività sportive Toyota, Shigeki Tomoyama, ha confermato che, dopo la presenza nell’ultima stagione di vigenza degli attuali regolamenti, il costruttore giapponese sarà presente anche nel 2020-2021 con la GR Super Sport.

La vettura, che come l’Aston Martin Valkyrie abbraccia il concetto di Hypercar, deriva dalla GR Sport Concept presentata oltre un anno fa, è in fase di avanzato sviluppo insieme alla sua controparte stradale, nei dipartimenti tecnici di Toyota City, Higashi-Fuji e Colonia.

I test in pista della GR Super Sport, la cui versione da gara utilizzerà un altro nome, inizieranno in anticipo rispetto alla stagione 2020-2021, che prenderà il via, è utile ricordarlo, subito dopo Le Mans 2020, ancorchè il calendario non sia ancora stato definito.

Dell’effort Toyota potrebbe fare parte nuovamente Fernando Alonso. Interpellato al riguardo, l’asturiano non ha lesinato il suo interesse per questa nuova categoria. Nel frattempo sarà come noto Brendon Hartley a prenderne il posto nella prossima stagione. Il kiwi ha già provato la TS050-Hybrid nel corso della Journèe Test e, nonostante i pochi km effettuati, si è dimostrato soddisfatto della vettura, assai simile nel concetto alla Porsche con cui ha trionfato qui nel 2017.

Per Hartley, il cui nome in precedenza era stato spesso associato al programma Porsche di Formula E, si tratterà di un impegno full-time, anche se è già accaduto che il Gazoo Racing lasci liberi i propri piloti in situazioni di non concomitanza come la Rolex 24 at Daytona.

Intanto c’è un’altra 24 ore da vincere a Le Mans, e Toyota, che domina l’intera prima fila per il terzo anno consecutivo, è nella migliore posizione per ripetere il successo del 2018, col sogno, nemmeno troppo velato, di proseguire una dinastia come quelle di Ferrari, Porsche ed Audi nel corso dei decenni passati.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Il costruttore giapponese pronto ad entrare con la GR Super Sport dal 2020-2021

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/06/WEC_2018-2019_Rd_001.jpg WEC – Toyota si prepara allo start di Le Mans e conferma il proprio impegno nella serie