Ancora un uno-due Toyota anche nella seconda sessione di prove libere della 1.000 Miglia di Sebring WEC.

La temperatura più fresca delle ore serali ha permesso di migliorare i tempi del mattino, e Josè Maria Lopez ha infatti abbassato il limite di Kazuki Nakajima con 1.41.730, sempre molto al di sopra comunque ai migliori tempi dei test.

Stèphane Sarrazin e Brendon Hartley hanno invece portato in alto le BR1-AER dell’SMP, limando il distacco dai battistrada a poco più  di 1”2, precedendo a sua volta Thomas Laurent con la migliore delle Rebellion, di 3 decimi.

Anche Stèphane Richelmi ha leggermente migliorato il miglior tempo tra le LM P2 con l’Oreca #38 del Jackie Chan e 1.47.716, lasciando Nicolas Lapierre e l’Alpine Signatech a quasi mezzo secondo. Ultimo posto della categoria per la Dallara capolista sia nei test che nelle Libere 1 del Racing Team Nederland, con il gentleman Frits van Eerd autore di solo 8 tornate.

Disavventura infine per l’Oreca del DragonSpeed, rimasta senza la ruota posteriore sinistra in curva 2; il prototipo, una volta riportato ai box per le opportune verifiche, ha poi proseguito regolarmente la sessione.

Alex Lynn ha mantenuto al top l’Aston Martin in GTE-Pro per 33 millesimi sulla Ford GT di Harry Tincknell grazie al tempo di 1.57.792. P4 per Daniel Serra, ricordiamo polesitter qui lo scorso anno fra le GTD IMSA, con la migliore delle Ferrari, dietro l’altra Ford.

Ben Barker ha infine regalato il primato al Gulf Racing UK e alla Porsche in GTE-Am col tempo di 1.59.327. Ancora in questa sessione distacchi sul filo del rasoio nei confronti dei due nostri connazionali Giancarlo Fisichella e Matteo Cairoli, distanziati di 80 e 130 millesimi rispettivamente con la Ferrari di Spirit of Race e la Porsche #88 del Dempsey-Proton.

Primi giri, ben 32, per l’altra 911 RSR del Project 1, rimessa in sesto a tempo di record col telaio ricevuto durante la scorsa notte.

Domani il programma WEC di questa cosiddetta “Super Sebring” prevede il terzo ed ultimo turno di libere e le qualifiche, rispettivamente alle 4.15 PM e alle 9.30 PM ora locale. In mattinata spazio anche alle prove libere della 12 Ore, secondo appuntamento del WeatherTech SportsCar Championship, con la prima sessione in programma alle 9.45 AM e la seconda alle 2.40 PM.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

La Porsche del Project 1 ritorna in pista

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/03/PL54265-1-1024x682.jpg WEC – Sebring, Libere 2: Lopez raccoglie il testimone