Oggi giornata di verifiche ed installazioni sul circuito di Montmelò, che per la prima volta ospiterà i test collettivi del World Endurance Championship, il cosiddetto Prologo.

Tra le novità di grido, spicca per i colori italiani la presenza di Luca Ghiotto. L’attuale terzo in graduatoria della FIA Formula 2 sarà tra i piloti a provare la Ginetta LM P1, che si è presentata qui in gran forze col team casa LNT.

Avvistati nei paraggi del bok nero-arancio, che si avvarrà anche della struttura tecnica di Algarve Pro Racing,  anche due veterani del calibro di Stèphane Sarrazin e Mathias Beche. Entrambi faranno parte della line-up Ginetta per questi test, che prevede anche un altro transfuga SMP, Egor Orudzhev, Stèphane Richelmi e Guy Smith.

Da definire invece ancora gli equipaggi in casa Rebellion, che qui si sono presentate in livrea carbon black. Dovrebbe fare comunque della partita Norman Nato, avvistato qui, oltre che nel weekend ELMS (ricordiamo che Nato ha fatto da riserva nel team G-Drive nei primi due round) anche in tuta nel box svizzero.

Sempre tra i piloti, si è presentato in piena forma Mark Patterson, nuovo acquisto dell’High Class Racing “Dopo l’incidente di Monza – ci ha riferito l’estroverso gentleman di origini sudafricane –  i medici avevano previsto quattro mesi di recupero, invece sono qui, sto bene e sono pronto a tornare in macchina.”

Tante novità anche tra le vetture, con una Toyota rinnovata nell’aerodinamica pronta a bissare il successo dello scorso anno, e la nuova Oreca dello United Autosports. “Ora possiamo competere con gli altri” ci ha confessato un Filipe Albuquerque entusiasta che, parentesi, si dovrà dividere tra tre chassis diversi tra IMSA, ELMS e, appunto, WEC.

Nuova anche la livrea full-red della nuova Aston Martin Vantage iscritta in GTE-Am da TF Sport, mentre il Project 1 ha portato quale vettura di riserva l’art car vista a Le Mans. Attualmente sulla 911 RSR denominata “Project 25” è listato solamente Joerg Bergmeister, mentre come sappiamo Matteo Cairoli è andato a rimpinguare la line-up campione in carica della categoria con Egidio Perfetti e David Heinemeier Hansson.

Nuovi colori anche per le Ferrari 488 GTE di AF Corse, con un ritorno ad un rosso più chiaro e non metallizzato, mentre, rimanendo sui colori nostrani ed li team di Piacenza, ha fatto bella mostra di sé la Dallara del Cetilar Racing, unica non-Oreca del lotto delle LM P2.

Si profila anche una vera e propria guerra di gomme tra le LM P2, con Goodyear, subentrata a Dunlop, presentatasi in grande stile con uno schieramento di forze tale da fare concorrenza a Michelin, che invece serve tutto il resto dello schieramento.

In attesa della consueta foto di gruppo, l’appuntamento in pista rimane per domani, martedì 23 luglio, a partire dalle 10 del mattino.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Norman Nato primo punto fermo Rebellion? Mark Patterson in piena forma per il test

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/07/PL56520-1-1024x682.jpg WEC – Prologo: Luca Ghiotto proverà la Ginetta LM P1!