Ancora una volta strascichi nelle qualifiche della 24 Ore di Le Mans. Questa volta imputata nientemeno che la protagonista della pole position in LM P2, l’Oreca di Graff.

Tristan Gommendy non si sarebbe fermato alla pesa obbligatoria nel corso della sessione decisiva e come penalità al pilota francese sono stati tolti tutti i giri compiuti sino a quel momento, vale a dire le 23.37 di ieri, compreso quello della pole position di categoria.

Al posto del Graff sarà quindi l’altra Oreca del TDS (nella foto, proprio davanti alla vettura del Graff) a partire al palo grazie alla seconda prestazione ottenuta da Loic Duval con 3.25.345. La macchina di Gommendy, Vincent Capillaire e Jonathan Hirschi partirà dalla 22ma piazzola assoluta, in P14 nella categoria.

Nella nottata si è inoltre appreso che purtroppo Tracy Krohn non potrà disputare la sua 14ma Le Mans consecutiva.

Il decano 64enne dei piloti iscritti è stato dimesso dall’ospedale di Le Mans, dove era stato ricoverato precauzionalmente a seguito dell’incidente occorso nel corso delle libere di mercoledì, ma non gli è stato dato il permesso di correre da parte dei sanitari.

La terza Porsche del Dempsey-Proton, completamente ricostruita da parte dell’equipe di Christian Ried, non sarà quindi ai nastri di partenza domani alle 15, limitando così il numero record di partenti a 61 unità.

Piero Lonardo

La griglia di partenza della 87ma edizione della 24 ore di Le Mans


Stop&Go Communcation

Al su posto avanza il TDS. Gommendy non si sarebbe fermato al controllo peso dopo il giro record della categoria. Tracy Krohn non ce la fa e la terza Porsche del Dempsey-Proton salta la gara

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/06/PL58834-1024x682.jpg WEC – Le Mans, Tolta la pole LM P2 al Graff