E dopo l’appendice delle qualifiche, ecco anche l’inevitabile modifica dell’ultimo minuto al Balance of Performance delle GT. Nel momento in cui vi stiamo scrivendo, mentre i piloti hanno appena cominciato la tradizionale parata nelle strade di Le Mans, il comunicato del FIA Endurance Committee che varia le equivalenze sia in GTE-Pro che in Am.

Tra le Pro, sostanzialmente penalizzate Corvette ed Aston Martin, depositarie della prima fila della categoria. Con una decisione che non potrà non fare discutere, a tutte le concorrenti salvo le GT statunitensi sono stati abbuonati 5 kg di peso; alle due sole Vantage ufficiali sono stati però tolti anche 2 litri di carburante ed è stata leggermente modificata al ribasso la pressione del turbocompressore.

In Am invece, per limitare lo strapotere evidenziato dalle Porsche durante tutte le sessioni fin qui svolte sul tracciato della Sarthe, 10 kg extra, che portano il peso complessivo delle 911 RSR a 1.289 kg contro i 1.249 di Aston Martin, 1.282 delle Ferrari e 1.285 della Ford GT del Keating Motorsport, cui è invece stato abbuonato il medesimo valore di peso.

Ricordiamo che a termini di regolamento è possibile cambiare le equivalenze sino allo start della 24 ore. Vedremo se nel corso della giornata assisteremo, come lo scorso anno, ad una modifica delle equivalenze (l’EoT) anche fra le LM P1.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Rallentate Corvette ed Aston in GTE-Pro. +10 kg per le Porsche in GTE-Am

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/06/PL50110-1024x682.jpg WEC – Le Mans, cambia il BoP delle GT