Presente il meglio dell’endurance mondiale alla prossima 24 Ore di Le Mans virtuale. A fronte della lista delle 50 entry diffusa pochi giorni or sono infatti, si vanno completando gli equipaggi per la prima kermesse simulata sul circuito della Sarthe del 13-14 giugno.

Tra i nomi più attesi, sicuramente quello di Fernando Alonso, due volte vincitore della gara “vera” e campione in carica WEC, che occuperà il sedile del prototipo iscritto dalla FA/RB Allinsports con l’altro ex Ferrari Rubens Barrichello, recordman di presenze in F1, e i due sim racers Olli Pahkala e Jarl Tielen.

Toyota pure presente coi suoi piloti ufficiali, ad eccezione di Kazuki Nakajima. All’equipaggio della TS050-Hybrid #7 composto da Mike Conway, Kamui Kobayashi e Jose Maria Lopez si aggiungerà il sim racer Maxime Brient, mentre sulla #8 oltre a Sebastien Buemi e Brendon Hartley si alterneranno il collaudatore Kenta Yamashita e lo specialista Yuri Kasdorp.

Juan Pablo Montoya, campione IMSA in carica, frattanto coronerà il sogno di disputare Le Mans, anche se per ora solo in modo virtuale, insieme a Simon Pagenaud, all’altro neotitolato con l’Acura Penske Dane Cameron e Ricky Taylor.

Per Pagenaud – vittoria sfiorata ricordiamo nel 2011 – si tratta del ritorno sulle piste virtuali dopo il controverso finale nell’iRacing di Indianapolis nei confronti di Lando Norris, che ritroverà nella line-up del Team Redline insieme nientemeno che a Max Verstappen e ai sim racers Atze Kerkhof e Greger Huttu.

Della partita ovviamente anche i protagonisti del WEC di Rebellion Racing, con la novità Raffaele Marciello a rimpolpare la line-up dell’effort condiviso con Williams eSports insieme ai “regular” Bruno Senna, Gustavo Menezes e Louis Deletraz sui due prototipi marcati dai numeri #1 e #2.

Ciliegina sulla torta, Charles Leclerc, che assaggerà per la prima volta Le Mans, anche se al simulature, su di una Ferrari AF Corse insieme al pilota Alfa-Sauber F1 Antonio Giovinazzi e ai sim racers Enzo Bonito e David Tonizza. Sull’altra 488 GTE, Miguel Molina, David Perel, Danilo Santoro e Jordy Zwiers; sulla terza Rossa l’astro nascente delle GT Nicklas Nielsen, Federico Leo, Kasper Stoltze e Amos Laurito.

Tra gli altri nomi di grido, oltre ai tanti specialisti dei prototipi quali Filipe Albuquerque, Antonio Felix Da Costa, Nicolas Lapierre, Paul-Loup Chatin, Veloce Esports proporrà l’altro F1 Pierre Gasly insieme al due volte campione di Formula E Jean-Eric Vergne, mentre nell’altra vettura i pro saranno Norman Nato e Stoffel Vandoorne. L’ex campione del mondo di F1 Jenson Button difenderà infine i colori del Team Rocket Zansho Simsport.

Presenti anche le Corvette ufficiali, con Jan Magnussen nuovamente al volante della C7.R, questa volta insieme a Tommy Milner, mentre Jordan Taylor affiancherà l’altro nuovo acquisto della casa americana, Nicky Catsburg.

Line-up completa anche in casa Aston Martin, dove Harry Tincknell e Richard Westbrook affiancheranno per la prima volta i piloti titolari sulla Vantage GTE, che schiererà anche i due sim racing italiani Giuseppe de Fuoco e Tiziano Brioni.

La pattuglia di piloti italiana, che ricordiamo comprende anche Giancarlo Fisichella e Francesco Castellacci sulla Ferrari iscritta dalla fondazione Strong together della principessa Charlene di Monaco, si arricchisce infine con Riccardo Pera nelle fila di Proton Competition.

La presenza femminile è invece assicurata, oltre che dall’equipaggio del prototipo iscritto da Richard Mille per Katherine Legge, Tatiana Calderon, Sophia Floersch ed Emily Jones, anche dalla campionessa del primo trofeo W Series, Jamie Chadwick, nelle fila del Mahle Racing Team.

Frattanto, il Circuit de la Sarthe si avvia a riprendere l’attività in pista. Il leggendario tracciato riaprirà infatti i battenti lunedì primo giugno , con il suo storico museo, e le sue scuole di pilotaggio auto, moto e karting; il tutto fa ben sperare per una 88ma edizione della 24 Ore gratificata dalla consueta presenza di pubblico nel mese di settembre.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Frattanto il circuito della Sarthe, quello vero, riapre il 1° giugno

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2020/05/LMvera.png WEC – Leclerc, Alonso, Barrichello, Montoya e tanti altri pronti alla Le Mans virtuale