Cambia ancora il calendario del WeatherTech SportsCar Championship in funzione dell’emergenza Coronavirus. Viene cancellato per quest’anno il round canadese di Mosport, in programma originariamente il 5 luglio, mentre la 6 Ore del Glen, che avrebbe dovuto rappresentare il ritorno in pista della serie dopo la Rolex 24 at Daytona di gennaio, viene spostata dal 28 giugno al 4 ottobre. Identica sorte per la gara riservata alle GT di Lime Rock Park, che viene infilata al 31 ottobre anziché al 18 luglio.

La massima serie endurance a stelle e strisce però non partirà il 2 agosto a Road America, ma sempre a luglio, con l’aggiunta di due gare della durata standard di 2 ore e 40 minuti, da tenersi a Daytona il 4 luglio e a Sebring il 18 dello stesso mese.

Inevitabili le concomitanze con altre serie, la più importante con il Grand Prix of Indianapolis dell’IndyCar Series, schedulato pure nello stesso weekend dell’Independence Day, mentre la data rivista del Glen andrà in conflitto con il weekend condiviso, coincidenza sempre ad Indianapolis, tra la seconda gara IndyCar programmata nell’infield e la 8 ore del GT World Challenge America.

Le due nuove aggiunte verranno disputate a porte chiuse e personale limitato, in weekend compressi il più possibile, due soli giorni compreso lo scarico delle vetture. L’IMSA sta inoltre studiando, di concerto con il Dipartimento di Stato e l’Homeland Security USA, la situazione del personale, piloti compresi, attesi a prendere il via alle due nuove gare di luglio ma provenienti da Paesi stranieri, stimato in circa il 40%.

Al momento infatti è in atto il divieto di entrare nei confini statunitensi per i viaggiatori provenienti dal Canada, dall’Europa e da gran parte dell’Asia, divieto che scadrebbe il 30 maggio ma che potrebbe essere facilmente prorogato fino a tutta l’estate. Se, come richiesto dall’IMSA, verrà concesso lo sbarco in territorio statunitense al personale straniero, sarà comunque richiesto un periodo di quarantena obbligatorio di due settimane.

Piero Lonardo

Il nuovo calendario del WeatherTech SportsCar Championship

3-5 Gennaio – Roar Before the 24 (test collettivi obbligatori a Daytona)

23-26 Gennaio – Rolex 24 at Daytona (All classes – LMP2 Points awarded for Endurance Cup only)

3-4 Luglio –  Daytona (DPi, GTLM, GTD Only)

17-18 Luglio – Sebring (All classes – GTD points awarded for Sprint Cup only)

31 Luglio-2 Agosto – Road America (All classes)

21-23 Agosto -Virginia International Raceway (GTLM, GTD only)

4-6 Settembre -WeatherTech Raceway Laguna Seca (All classes)

25-27 Settembre – Mid-Ohio Sports Car Course (All classes)

2-4 Ottobre – Sahlen’s Six Hours of The Glen (6 Hours, All classes)

13-17 Ottobre – Motul Petit Le Mans (10 Hours, All classes)

30-31 Ottobre – Lime Rock Park (GTLM, GTD only)

11-14 Novembre – Mobil 1 Twelve Hours of Sebring (12 Hours, All classes)


Stop&Go Communcation

Si lavora col governo USA per bypassare il ban ai viaggiatori esteri

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2020/03/26271798-2-625x340-1.jpg USCC – Una mini-Daytona e una mini-Sebring a luglio a porte chiuse per sostituire Mosport