Cadillac subito in evidenza nelle prime prove libere della 67ma edizione della 12 ore di Sebring, secondo atto stagionale del WeatherTech SportsCar Championship.

Felipe Nasr dopo appena 15’ ha fissato il limite sull’1.46.996 con la DPi V.R dell’Action Express/Whelen Engineering Racing e questo non è stato più toccato per tutta la durata della sessione, che è stata interrotta da due red flag per altrettante uscite di strada.

Dopo un paio di innocui lunghi della Lamborghini del Paul Miller Racing e della Porsche vestita di tartan dello Pfaff Motorsports era il neoacquisto del PR1/Mathiasen, Anders Fjordbach, a fermare la sessione dopo circa 40’ con la sua Oreca LM P2 ferma in curva 7. Al minuto 52 è stata invece la volta della Cadillac #85 del JDC-Miller Motorsports di Misha Goikhberg.

Tornando alla classifica, dietro la Cadillac biancorossa l’ex Dane Cameron con la migliore delle Acura Penske, a oltre 3 decimi, a precedere a propria volta Renger van der Zande con la DPi del WTR. La top five si completa con Colin Braun e la Nissan del CORE Autosport e l’altra Cadillac di del JDC-Miller con Tristan Vautier. Molto più indietro le Mazda, a chiudere insieme alla Cadillac dello Juncos racing, la classifica delle Prototypes.

Prime prese di contatto con la categoria per Brendon Hartley e Mathieu Vaxivière con le Cadillac di Action Express/Mustang Sampling e WTR. Tra le LM P2, miglior prestazione per Gabriel Aubry del PR1/Mathiasen con 1.50.877.

Laurens Vanthoor con una prestazione monstre di 1.56.983 domina la GTLM con la Porsche ancora in livrea retrò Brumos davanti di 3 decimi alle due Ford GT di Richard Westrbook e Joey Hand, tornate invece nella livrea tradizionale bianco-rossa-blu. Più indietro, almeno per ora, Corvette e BMW; ricordiamo che non è presente la Ferrari del Risi Competizione.

In GTD infine è Mario Farnbacher a staccare il tempone con l’Acura #86 del Meyer Shank Racing e 2.00.793, lasciando a oltre 4 decimi la Porsche del Park Place con Patrick Long e oltre 6 la Lexus RC F GT3 di Aaron Telitz, sempre più a proprio agio nella categoria.

P5 per Toni Vilander con l’unica Ferrari in gara di Scuderia Corsa iscritta alla 12 Ore IMSA dietro alla Lamborghini del GRT Grasser.

Il fitto programma della “SuperSebring” prevede una giornata tutta dedicata alle libere, con altri due turni schedulati alle 2.40 PM e alle 7.45 PM locali.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Vanthoor fa volare la Porsche in GTLM

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/03/PL56548-1024x682.jpg USCC – Sebring, Libere 1: Cadillac subito al top con Nasr