Si avvicinano le qualifiche e nell’ultima ora di prove libere le 34 vetture iscritte alla 22ma Petit Le Mans hanno provato gli assetti che utilizzeranno per cercare la pole position.

I tempi, grazie alla mattinata soleggiata ma non torrida e alla quasi totale mancanza di interruzioni (solo un breve periodo di red flag a 10’ dal termine per l’uscita della Cadillac DPi di Misha Goikhberg nella prima parte di curva 10) ne hanno tratto vantaggio.

Immediata la battaglia tra le Cadillac e le Acura, che però non sono mai riuscite ad issarsi al comando della lista dei tempi. Alla fine il best crono è stato appannaggio di Felipe Nasr, che col tempo di 1.08.419 ha lasciato a ben 6 decimi Ricky Taylor, ancora una volta il migliore qui della pattuglia Penske.

A seguire nella top five le altre due DPi V.R. di Filipe Albuquerque e Renger van der Zande e la Mazda di Timo Bernhard, tutte racchiuse in un secondo.

E’ sempre Gabriel Aubry frattanto, en plein fin qui nelle prove libere, a comandare tra le LM P2 col tempo di 1.11.209, seguito da presso come sempre da Kyle Masson, punta dell’equipaggio del Performance Tech.

La Ferrari del Risi Competizione dal canto suo ha continuato ad incrementare il passo e James Calado ha letteralmente sbriciolato la concorrenza in GTLM col tempo di 1.15.757, rifilando quasi mezzo secondo alla BMW di Philipp Eng e 6 decimi al resto del lotto, capitanato dalla Ford di Richard Westbrook.

Ferrari in evidenza anche tra le GTD con la 488 GT3 di Scuderia Corsa e Toni Vilander, P2 a 61 millesimi da Robby Foley con la BMW M6 GT3 del Turner Motorsport, autore di 1.19.462. Il miglior crono della categoria rimane comunque quello segnato da Felipe Fraga ieri pomeriggio nelle libere-2 con la Mercedes, oggi quarti dietro l’Audi del Montaplast.

Tutto pronto per le qualifiche, a partire dalle 3.55 PM locali, qui al Michelin Raceway Road Atlanta.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 4


Stop&Go Communcation

In evidenza con la Ferrari anche Vilander, P2 in GTD con Scuderia Corsa

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/10/PL58955-1024x682.jpg USCC – Petit Le Mans, Libere 4: Nasr e Calado demoliscono la concorrenza