Filipe Albuquerque e United Autosports ormai nulla possono per il titolo ELMS 2019, ma dopo la doppia defaillance tecnica di Silverstone sono intenzionati a prendere il meglio dalla nuova Oreca e dopo il miglior tempo nei test di mercoledì, hanno svettato anche nelle prime libere della 4 Ore di Spa-Francorchamps, penultimo appuntamento della stagione, dove lo scorso anno trionfò insieme a Phil Hanson.

Il driver portoghese ha presto fissato i cronometri sul 2.01.317, lasciandosi alle spalle Nicolas Lapierre e Jean-Eric Vergne con le vetture del Cool Racing, qui ancora nella line-up a due dopo l’incidente occorso a Alexandre Coigny, e del G.Drive, prima tra i gommati Dunlop, ricostruita dopo una brutta uscita di strada da parte di Job van Uitert nei test collettivi, ad oltre 1”. Il buon avvio della squadra angloamericana è stato ribadito anche dalla quarta prestazione da parte di Alex Brundle, il migliore di due giorni or sono, con l’altra Oreca di freschissima acquisizione da parte del team

Assente come noto la Dallara del Carlin, solo briciole per le tre Ligier iscritte, con Mathias beche, neo-acquisto Inter-Europol, a ben 4” dal battistrada.

Anche tra le LM P3 la gerarchia si è formata presto, con David Droux e la Norma del Realteam autore di 2.13.242 – miglior prestazione all-time della categoria – a precedere di 2 decimi Mikkel Jensen con la Ligier dell’Eurointernational e di 3 l’altra Damiano Fioravanti con l’altra Noma dell’Oregon Team.

Matteo Cairoli dal canto suo, appena salito sull’unica Porsche rimasta tra le GTE, ha subito dominato con 2.16.991, lasciando 3 decimi le Ferrari di Andrea Piccini e Jeff Segal. Ricordiamo che a causa del Success Ballast, la 488 GTE Evo capolista del Luzich Racing corre con ben 30 kg di zavorra extra, contro i soli 10 della 911 RSR #77.

Da segnalare che la sessione è stata brevemente interrotta per un’uscita di pista da parte della Ligier JS P3 del 360 Racing condotta da James Winslow.

Il programma odierno della massima serie continentale endurance prevede la consueta mezz’ora riservata ai piloti bronze ranked a partire dalle 15.40.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Matteo Cairoli svetta in GTE con l’unica Porsche

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/09/alb-1024x683.jpg ELMS – Spa, Libere 1: Albuquerque e United Autosports subito in cerca di riscatto