Si alza la temperatura nel pomeriggio al Circuit Paul Ricard, sede dei test collettivi dell’European Le Mans Series, ma calano nettamente i tempi.

Il limite segnato al mattino da Ben Hanley è stato quasi subito eclissato da Mikkel Jensen, neoacquisto del G-Drive, e in seguito vandalizzato da gran parte del parco partenti. Nel rush finale l’ha spuntata la vecchia volpe Nicolas Lapierre, che ha portato l’Oreca del Cool Racing – squadra di cui di recente è entrato a far parte anche a livello di proprietà – sull’1.39.475.

Altre tre vetture sono riuscite a scendere sotto l’1.40”, a partire da Phil Hanson con la #22 di United Autosports, lo stesso Jensen, e Richard Bradley sulla vettura campione in carica di IDEC Sport. Va segnalata l’ottima ottava prestazione di Matevos Isaakyan sull’unica Ligier LM P2 schierata dall’Inter-Europol, seppur a quasi 1” dal battistrada.

La sessione è stata interrotta allo scadere della terza ora delle quattro previste per oltre 35’ a causa di un incidente che ha visto protagonista la Duqueine LM P3 del DKR Engineering con Francois Kirmann terminato contro le barriere. Danno riparabile alla vettura e nessuno al pilota.

La categoria ha visto ancora una volta un testa a testa tra gran parte dei contender. Nel finale è stato poi Tom Gamble a mettere d’accordo tutti con la Ligier #2 di United Autosports, autore di 1.48.421, quasi mezzo secondo meglio di David Droux che segue in graduatoria con l’altra Ligier del Realteam Racing, P4 dietro Nigel Moore con la vettura dell’Inter-Europol per la migliore delle Duqueine, quella del Nielsen Racing di Colin Noble.

Tra le GTE infine, c’è voluta quasi tutta la sessione a Michelle Gatting per superare col crono di 1.53.410 e la Ferrari tutta al femminile delle Iron Lynx il tempone segnato in precedenza da Matt Griffin per Spirit of Race. P3 per Alessio Picariello con la migliore delle Porsche. Va segnalato che i primi tre sono racchiusi nello spazio di soli 50 millesimi.

Spazio adesso alla sessione serale, iniziata alle 19, e che terminerà dopo il tramonto alle 21.

Piero Lonardo

I risultati della Afternoon Session Day 1


Stop&Go Communcation

United Autosports ed Iron Lynx dettano legge tra le LM P3 e le GTE

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2020/07/Coolrac-1024x683.jpg ELMS – Le Castellet, Official Test, Afternoon session Day 1: Lapierre alza l’asticella