Oreca subito in evidenza nelle prime prove libere della 4 Ore di Le Castellet, season opener dell’European Le Mans Series 2019.

Le LM P2 di Hugues de Chaunac hanno monopolizzato la top six con Ben Hanley autore della migliore prestazione con la vettura del DragonSpeed davanti agli esemplari di RLR MSport, G-Drive (marcata Aurus), Cool Racing, High Class Racing e IDEC Sport.

Va detto che i tempi non sono stati di rilievo (il best lap di Hanley è di soli 1.41.227 contro l’1.40.404 segnato nei test dai danesi dell’High Class), a causa di una pista resa “green” dalla pioggia caduta nel pomeriggio e nella serata di ieri; in più, lo svolgimento della sessione è stato alquanto frammentato.

Subito Christian England, con la Ligier LM P3 dello United Autosport, perdeva la posteriore sinistra al Virage du Camp, poi una Ligier LM P3 si è fermata a bordo pista all’inizio del Mistral, mentre l’Oreca LM P2 del BHK, che è poi rientrata in pista nelle fasi finali, subiva un contatto da una Ligier LM P2 che forava una gomma, infine addirittura bandiera rossa per l’olio lasciato in pista da curva 3 a curva 6 dalla Ferrari del Luzich Racing, che ha necessitato di un robusto utilizzo di filler.

Tornando ai risultati della pista, prima delle non-Oreca, la solita Ligier #22 dello United Autosports, mentre la Dallara del Carlin ha percorso solo 3 in & out.

Tra le LM P3, Norma in evidenza con Damiano Fioravanti e l’M30 dell’Oregon Team, autore di 1.50.592, seppure 1” sopra il limite segnato nei test, ha lasciato a quasi 8 decimi David Droux con la new entry Realteam racing.

Chi invece non si era scoperto durante il Prologo sono state le Porsche, che invece oggi, nelle mani di Matteo Cairoli, Thomas Preining e Joerg Bergmeister hanno monopolizzato il podio virtuale delle GTE. Il comasco ha condotto il gruppo con 1.54.473. La migliore delle Ferrari, quella di Spirit of Race con Aaron Scott, a 9 decimi.

Non ha partecipato alla sessione la Ligier dell’Eurointernational, bloccata ai box dai legali del pilota Giorgio Mondini, che hanno impedito anche l’entrata in pista della entry iscritta dal team italoamericano nella Michelin Le Mans Cup.

Da segnalare che la 4 Ore di Barcelona, che farà il proprio debutto a luglio nella schedule ELMS, sarà la prima gara della serie con un arrivo in notturna, con partenza alle 18.30.

Nel pomeriggio frattanto al Paul Ricard la classica mezz’oretta dedicata ai piloti ranked Bronze a partire dalle 15.05.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Fioravanti e Cairoli, eccellenze italiane al top in LM P3 e GTE. Eurointernational bloccata. Barcelona, arrivo by night

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/04/PL54720-1024x682.jpg ELMS – Le Castellet, Libere 1: Ben Hanley conduce la parata delle Oreca