Nella calura pomeridiana, fortunatamente resa più sopportabile da qualche flebile alito di vento si è svolta la consueta mezz’ora di prove libere dedicata ai piloti classificati bronze.

La sessione ha però avuto un prologo tanto spettacolare quanto drammatico grazie alla Norma del Lanan Racing, uscita di strada in curva 10 nei test dei gentlemen della Michelin Le Mans Cup. Il pilota, Michael Benham, è uscito con le sue gambe dal prototipo ribaltatosi sui muretti, ma la vettura ha subito danni pressochè irreversibili.

Tornando alla sessione della European Le Mans Series, è stato John Falb a primeggiare con l’Oreca dell’Algarve Pro Racing ed il tempo di 1.37.014 davanti ad Alexandre Coigny, il migliore a Monza nella sessione dedicata, con l’esemplare del Cool Racing.

Solo P6 per un altro habituè delle prime posizioni in questa speciale graduatoria, Henrik Hedman. Il portacolori del DragonSpeed è incappato in un’uscita di strada in curva 11. Il pilota dopo una breve interruzione con Full Course Yellow ha riguadagnato la via dei box coi suoi mezzi, riuscendo anche a rientrare in pista per il termine della sessione.

Tra le LM P3, è stato Francois Herieau a primeggiare con la Norma dell’Ultimate ed il tempo di 1.43.793, precedendo Jens Petersen con la Ligier dell’Eurointernational. Alla sessione hanno partecipato le due vetture di United Autosports e la Ligier del Nielsen Racing. Quest’ultima ha ottenuto il terzo tempo proprio davanti all’altra JS P3 del team di Zak Brown.

Nessuna sorpresa invece in GTE, con il gentleman di lusso Fabien Lavergne – che ricordiamo parteciperà anche alla gara della Le Mans Cup – e la Ferrari del Luzich Racing al top con 1.45.601, 2 decimi meglio di Egidio Perfetti con la Porsche del Project 1.

A seguire la seconda sessione di libere, in notturna a partire dalle 21.30

Piero Lonardo

I risultati del Bronze Test


Stop&Go Communcation

Paura per la Norma del Lanan Racing nella Le Mans Cup

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/07/PL50615-1024x684.jpg ELMS – Barcelona, Bronze Test: John Falb il più veloce tra i gentlemen