Sesta pole stagionale per il leader di classifica, che condividerà la prima fila con il collega Jamie Green. In terza e quarta piazza le vetture Abt, nell’ordine Nico Müller e Robin Frijns.

I punti accumulati in qualifica diventano sempre più importanti per René Rast: la star di casa Audi ne ha collezionati ben 27 in questa stagione, più dell’equivalente di una vittoria in gara.

La prima giornata al Lausitzring, parte del settimo round del DTM 2019, non fa eccezione: il #33 scatterà ancora una volta dalla prima casella, nonostante abbia passato buona parte della qualifica in sordina. Come il pilota stesso ha dichiarato a fine gara, Rast ha pagato l’approccio un po’ troppo aggressivo – oltre a qualche evitabile errore – con il suo primo set di gomme: al giro di boa della sessione era ottavo, dietro i suoi diretti avversari.

La situazione si è ribaltata a due minuti dalla fine: con la sua penultima tornata, evitando in maniera intelligente il traffico, il portacolori Audi Sport si è aggiudicato la pole position – la sesta stagionale – fermando il cronometro a 1m35.241s.

La fine dei 20 minuti regolamentari è tornata ad essere decisiva all’EuroSpeedway, plasmando la cima della griglia di partenza. Pochi istanti dopo il compagno di scuderia, Jamie Green è riuscito ad infilare un prezioso secondo posto, regalando una doppietta al team Rosberg Racing.

La seconda fila, invece, va agli esponenti di Abt Sportsline. La terza piazza va al principale inseguitore in campionato Nico Müller, con tanto di gesto di frustrazione per non aver scavalcato il collega-rivale Rast. Lo svizzero, che già conta una vittoria nel 2019, potrà avvalersi del compagno di scuderia Robin Frijns al suo fianco.

In maniera cruciale, entrambi i contendenti si sono qualificati davanti a Marco Wittmann: il due volte campione, miglior rappresentante di BMW, dovrà cercare di rimediare della quinta casella.

Gli ultimi passaggi dell’alfiere del team RMG non sono stati molto fruttuosi: Wittmann è riuscito a migliorare solo su Mike Rockenfeller, il quale sembrava a sua volta indirizzato alla prima pole dopo quattro anni. Dopo esser stato in cima alla timetable per buona parte della sessione, l’esponente di Phoenix Racing dovrà accontentarsi di chiudere la terza fila.

In settima piazza, Pietro Fittipaldi è autore di un’altra prova di forza per il team privato WRT, collocandosi davanti a Philipp Eng per BMW. L’austriaco, che è stato leader di classifica per un breve periodo a inizio stagione, spera di poter ridurre la considerevole distanza che lo separa dalla vetta.

Altri due rappresentanti di Monaco completano la top ten, nella fattispecie il veterano Timo Glock ed il giovane Joel Eriksson.

Jake Dennis è il miglior portacolori R-Motorsport, qualificando la sua Vantage DTM in tredicesima posizione, a nove decimi dal poleman. I suoi tre colleghi si trovano invece in coda al gruppo, con Ferdinand von Habsburg in particolare costretto ai box prima del termine della sessione.

La gara 1 al Lausitzring, tredicesimo round stagionale, avrà inizio come di consueto alle 13:30.

Giuseppe Poliseno

I risultati delle Qualifiche 1


Stop&Go Communcation

Sesta pole stagionale per il leader di classifica, che condividerà la prima fila con il collega Jamie Green. In terza […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/08/rast-lausitzring-24082019.jpg DTM – Lausitzring, Qualifiche 1: Prima fila Rosberg, con René Rast e Jamie Green

DTM