R-Motorsport potrà recuperare le giornate di prova mancanti a campionato già iniziato, grazie al benestare di ITR e dei rivali Audi e BMW.

L’inedita Vantage DTM ha debuttato in pista ad inizio marzo, dopo uno sviluppo a tempo di record da parte della neonata joint-venture Vynamic. Al contrario, le squadre più consolidate di Audi e BMW hanno mosso i primi passi su un tracciato già a dicembre.

Terminati giovedì i test al Lausitzring – durante i quali le Vantage hanno superato le più rosee aspettative – non vi è tempo per organizzare altre giornate di prova, considerato l’imminente calcio d’inizio ad Hockenheim: la richiesta da parte di R-Motorsport di recuperare i km persi dopo l’avvio di stagione è stata ufficialmente accettata.

“Ho ora il permesso degli altri due costruttori di effetturare test durante la stagione, ciò è molto gratificante”, ha rivelato Florian Kamelger, team principal della scuderia svizzera.

“Appena sapremo [le date in cui si terranno i test], le comunicheremo, vorrei prima esaminare le nostre possibilità. L’accordo prevede un intervallo di tempo che non sia necessariamente subito dopo Hockenheim, ma ovviamente non possiamo arrivare a metà stagione.”

Per il regolamento sportivo, giornate di prova extra nel corso del campionato sono vietate. L’ente organizzativo ITR ha deciso dunque di concedere un’eccezione alla regola.

“I nuovi arrivi sono sempre benvenuti, perciò tutti sono a favore delle concessioni”, ha commentato il direttore di ITR Gerhard Berger. “Bisogna sempre dare la possiblità di essere al top. Questo è un vantaggio per la serie.”

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

R-Motorsport potrà recuperare le giornate di prova mancanti a campionato già iniziato, grazie al benestare di ITR e dei rivali […]

https://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2019/04/aston-martin-21042019.jpg DTM – Aston Martin potrà effettuare un test durante la stagione

DTM