Home Technologia Netflix addebiterà un importo aggiuntivo a coloro che condividono il tuo account

Netflix addebiterà un importo aggiuntivo a coloro che condividono il tuo account

65
0

La piattaforma di streaming Netflix ha riferito in una dichiarazione sul suo sito web che addebiterà un importo aggiuntivo A loro utenti che condividono le credenziali del tuo account con persone che vivono fuori casa.

Dietro il recente aumento delle commissioni di Netflix -un’azione che l’organizzazione dei consumatori Facua ha già denunciato- la piattaforma ora intende porre fine a quanto iniziato un anno fa: un sistema per impedire la condivisione massiva del servizio.

Questa modifica verrà applicata in via di prova nessuna scadenza in Cile e Costa Rica. I membri di Netflix può aggiungere fino a due sottoconti da persone con cui non vivi, ognuna con il proprio profilo, consigli personalizzati e il proprio nome utente e password separati. Il supplemento approssimativo su Chile saranno 2.380 pesos cileni (circa 2,70 euro) ed in Costa Rica Sarà di circa 2 euro per utente in più.

Vedi anche:  I 3 attacchi informatici russi che l'Occidente teme di più

mezze fatture

Dall’azienda assicurano che studieranno la fattibilità di questa nuova strategia in questi paesi prima di apportare modifiche a livello globale, ma non è una decisione che coglie di sorpresa. Dallo scorso anno l’azienda ha iniziato a testare diverse idee da provare scoraggiare gli utenti che condividono gli account con altri membri della famiglia e amici.

La misura è di circa Metti un freno a quei profili persone che non pagano direttamente per il loro abbonamento ma ne usufruiscono da un altro indirizzo diverso da quello a cui è collegato l’account e pagano il conto a metà con il proprietario.

Nel caso in cui la piattaforma rilevi che si sta accedendo a un account dall’esterno della casa, richiederà all’utente di inserire un Codice di verifica per convalidare l’accesso.

Vedi anche:  L'UE approva la legge che regolerà colossi come Google, Apple, Facebook o Amazon

Naturalmente, i membri del piano base, standard o “premium” potranno condividere le informazioni del proprio profilo, l’elenco dei titoli salvati o i consigli su un altro nuovo account, ma solo in cambio di un abbonamento aggiuntivo.

222 milioni di iscritti

Netflix ha 222 milioni di iscritti sparsi per il mondo, ma il numero di nuovi utenti e la curva di crescita si è attenuata negli ultimi mesi, così l’azienda cerca di trovare nuove formule per ottenere benefici.

Recentemente, anche la piattaforma alzato il prezzo dei suoi servizi in paesi come Stati Uniti o Canada. In Spagna lo ha già fatto lo scorso ottobre: ​​è stato aumentato di un euro dal ‘Piano Standard’ e due euro di ‘Piano Premium’.

Articolo precedenteL’epidemia di influenza arriva in Catalogna
Articolo successivoCSI: PSOE, PP e Vox aumentano l’intenzione di votare a spese di Podemos e Ciudadanos