Home Economia “Nel medio e lungo termine, il prezzo dell’oro e dell’argento dovrebbe scendere...

“Nel medio e lungo termine, il prezzo dell’oro e dell’argento dovrebbe scendere più che aumentare”

138
0

Il cercatori di rifugio nei mercati di Pregato e il d’argento continueranno a scommettere su queste attività nei loro investimenti fino all’incertezza causata dal guerra ucraina. E’ quanto crede Julius Baer, ​​affermando che se il conflitto non si aggrava, “la domanda dovrebbe gradualmente scomparire”. La banca svizzera ritiene, infatti, che “nel medio e lungo termine, sia il prezzo dell’oro che quello dell’argento dovrebbero scendere anziché aumentare”.

“Sebbene il tassi di inflazione rimarrà alto nel breve termine, cosa che porterà la Federal Reserve statunitense aumentare i tassi di interesseprevediamo un calo significativo a medio e lungo termine, principalmente a causa del calo dei prezzi dell’energia”, ha affermato in un commento l’analista di Julius Baer Carsten Menke.

A suo avviso, “la pressione sui prezzi sta mostrando alcuni primi segnali di picco”, quindi la domanda di asset rifugio non rimarrà così alta per molto tempo.

Come sottolinea, in banca “riteniamo che, nel medio e lungo termine, sia il prezzo dell’oro che dell’argento debbano scendere anziché aumentare, e continuiamo a credere che l’oro è un’assicurazione piuttosto costosa ai livelli attuali“.

Vedi anche:  Le cinque chiavi dei risultati di Bankinter nel 2021

Julius Baer ritiene che nel medio e lungo termine i prezzi di questi metalli preziosi finiranno per scendere, anche se Ned Naylor-Leyland, manager di Jupiter AM, ha avvertito che nel breve è molto probabile che “un breakout nel prezzo dell’oro che guadagnerà slancio”.

Questo, dice l’esperto del manager britannico, non è ancora avvenuto “perché l’inasprimento della politica monetaria continua a dominare l’umore del mercato”, ma ritiene che “il esplodere può essere quello l’inflazione sale al di sopra delle previsioni o che il mercato lo accetti sette rialzi dei tassi negli Stati Uniti sono troppi“.

“L’oro suscita interesse perché c’è preoccupazione per il futuro potere d’acquisto”, spiega Naylor-Leyland, che aggiunge che “la domanda di oro fisico è in aumento” perché “le persone vogliono detenere oro fisico come copertura e le banche centrali acquistano sempre di più”.

Vedi anche:  Allontanarsi dall'Europa, dalle auto e dalle miniere e acquistare banche e utilities: ecco come BofA consiglia di investire

AUMENTO DELLA PARTECIPAZIONE AL MERCATO DELL’ARGENTO

Per quanto riguarda invece il comportamento dell’argento, l’esperto di Jupiter AM ricorda che questo mercato “è un decimo del mercato dell’oro, ma il prezzo dell’argento è fortemente correlato a quello dell’oro”. “Penso che quando il prezzo dell’oro esplode, assisteremo a un aumento sostanziale della quota di mercato e che risalterà anche l’argento“dice il dirigente.

Infatti a Giove pensano che il rally in argento sarà “spettacolare” perché “a differenza di quanto accade con l’oro, mentre tutto il metallo giallo che è stato estratto è disponibile sul mercato, l’argento no, poiché l’industria lo consuma e gli investitori lo acquistano in piccole quantità”.

E Naylor-Leyland conclude affermando che “sebbene il mercato dell’argento tenda ad essere più volatile del mercato dell’oro, in senso lato dove va l’oro, segue l’argento“.

Articolo precedenteVincono Liverpool e Manchester City, mentre la corsa al titolo della Premier League sembra destinata a finire sul filo del rasoio
Articolo successivoSessione mista in Asia dopo scarsi dati macro per aprile in Cina