Home Economia Moderna: in fase 3 il suo primo candidato per un vaccino contro...

Moderna: in fase 3 il suo primo candidato per un vaccino contro l’influenza stagionale

144
0

modernoun’azienda biotecnologica pioniera nelle terapie e nei vaccini di RNA messaggero (mRNA)ha iniziato a somministrare dosi di Candidato al vaccino contro l’influenza stagionale mRNA-1010 ai primi partecipanti al processo, che è in fase 3e che dovrebbe includere circa 6.000 adulti provenienti da paesi dell’emisfero meridionale, come annunciato dalla società in un comunicato.

“La sperimentazione di fase 3 dell’mRNA-1010 è un progresso importante nei nostri sforzi per affrontare il problema in corso dell’efficacia del vaccino contro l’influenza a bassa e i problemi di produzione associati ai vaccini contro l’influenza stagionale attualmente autorizzati.””, ha dichiarato Stephane Bancel, amministratore delegato di Moderna.

L’obiettivo perseguito dalla biotecnologia è quello di migliorare i vaccini antinfluenzali tradizionali inducendo risposte immunitarie ampie e robuste. “È importante sottolineare che speriamo che la flessibilità e la velocità del nostro processo di produzione di mRNA consenta alle autorità sanitarie di selezionare ceppi che sono più simili ai ceppi influenzali che circolano in una determinata stagione”, affermano.

Questo studio randomizzato, in cieco e controllato è progettato per valutare la sicurezza e la non inferiorità immunologica mRNA-1010 per un vaccino contro l’influenza stagionale autorizzato negli adulti di età pari o superiore a 18 anni. I partecipanti verranno assegnati in modo casuale in un rapporto 1:1 a ricevere una singola dose di mRNA-1010 o una singola dose di un vaccino contro l’influenza stagionale autorizzato.

Vedi anche:  Ufficio analisi tecniche: Acerinox, Solaria, Faes, Fluidra, Oryzon, Técnicas, BMW e Rivian

IN COSA CONSISTE IL CANDIDATO VACCINO?

“L’mRNA-1010 codifica per le glicoproteine ​​​​dell’emoagglutinina (HA) dei quattro ceppi influenzali raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per la prevenzione dell’influenza, compresa l’influenza A/H1N1, A/H3N2 e le linee dell’influenza B/Yamagata e B/Victoria. L’HA è un’importante glicoproteina di superficie dell’influenza che è considerata un obiettivo importante per generare un’ampia protezione contro l’influenza ed è l’obiettivo principale dei vaccini antinfluenzali attualmente disponibili. Moderna si sta preparando in modo proattivo a condurre uno studio di conferma dell’efficacia dell’mRNA-1010 in Stagione influenzale dell’emisfero settentrionale 2022/2023se necessario”, spiegano da Moderna.

L’influenza è un’epidemia annuale e la sua gravità varia di anno in anno., causando malattie respiratorie nella popolazione e gravando sui sistemi sanitari. “In tutto il mondo, l’influenza provoca tra 3 e 5 milioni di casi gravi e tra 290.000 e 650.000 morti per motivi respiratori ogni anno, nonostante l’attuale disponibilità di vaccini.

Vedi anche:  Le azioni asiatiche salgono mentre gli investitori digeriscono la guerra in Ucraina

Moderna sta facendo progressi nella creazione di a programma di vaccinazione candidato nell’area respiratoria, inclusi cinque candidati al vaccino antinfluenzale mRNA. Oltre all’mRNA-1010, l’azienda sta sviluppando “vaccini antinfluenzali candidati che includono antigeni HA aggiuntivi (mRNA-1011 e mRNA-1012) per una copertura più ampia dei ceppi di influenza A circolanti e dei candidati (mRNA-1012). 1020 e mRNA- 1030) che incorporano gli antigeni HA e neuraminidasi (NA) per colpire più proteine ​​coinvolte nel ciclo di vita del virus dell’influenza per ridurre il potenziale di fuga dell’antigene virale”.

Inoltre, per fornire protezione contro molteplici agenti patogeni respiratori in un unico vaccino, due candidati vaccini combinaticompreso mRNA-1073, mirato all’influenza e SARS-CoV-2, e mRNA-1230, mirato all’influenza, SARS-CoV-2 e RSV.”

Articolo precedenteRepsol negozia per vendere il 25% delle sue attività di petrolio e gas al fondo EIG
Articolo successivoBofA ribadisce il suo consiglio ‘buy’ su Aena, con target price a 163 euro