Home Technologia Microsoft acquista il colosso dei videogiochi Activision Blizzard per quasi 70.000 milioni

Microsoft acquista il colosso dei videogiochi Activision Blizzard per quasi 70.000 milioni

121
0

terremoto nel settore video gioco. microsoft preparare l’acquisto di ActivisionBlizzard, creatore di saghe famose come ‘mondo di guerra‘, ‘Call of Duty‘, ‘diavolo‘ o ‘Candy Crush‘, per 68.700 milioni di dollari (circa 60.389 milioni di euro).

L’accordo, che deve ancora essere concluso, renderebbe la multinazionale tecnologica fondata da Bill Gates e Paolo Allen come proprietario di quella che sarà la “terza azienda di videogiochi per fatturato”, dietro la Cina Tencent e i giapponesi Sony.

Si tratta di gran lunga della più grande operazione di acquisto effettuata fino ad oggi da Microsoft, superando l’acquisizione del social network nel 2016 LinkedIn per 26.000 milioni di dollari (22.906 milioni di euro). È anche il più grande nella storia del settore, prima dell’acquisto dello sviluppatore Zynga da parte della società Take-Two, per il quale ha pagato 12,7 miliardi di dollari (11,197 milioni di euro).

I videogiochi sono diventati una delle più grandi attività nel mondo dei giochi. intrattenimento e, con questo gesto, Microsoft ora cerca di posizionarsi come leader in questo potente mercato. “Oggi il videogioco è la categoria più dinamica ed eccitante dell’intrattenimento su tutte le piattaforme e giocherà un ruolo chiave nello sviluppo delle piattaforme del metaverso”, ha spiegato in una nota il suo CEO, Satya Nadella. Con l’operazione, Microsoft aggiungerà più di 10.000 nuovi dipendenti ai suoi ranghi.

Vedi anche:  Nuove sfide della mobilità urbana sostenibile

scandalo abusi sessuali

Negli ultimi mesi il colosso videoludico americano è stato alle corde a causa di indagini che hanno portato alla luce molteplici casi di violazioni, molestie sessuali Y abuso di potere contro le dipendenti della società, scandalo che il suo direttore esecutivo, Bobby Kotick, avrei cercato di tacere. L’acquisizione da parte di Microsoft non cambierà la posizione di Kotick, che continuerà a guidare l’azienda.

Quella cultura normalizzata della tossicità misogina ha suscitato le proteste dei suoi dipendenti. Lo stesso martedì è noto che da luglio Activision Blizzard ha licenziato circa 36 dipendenti e ne ha sanzionato altri 40 nel tentativo di placare questo grave problema interno.

Vedi anche:  La Germania chiede di smettere di usare l'antivirus russo Kaspersky

Espandi il catalogo Xbox

L’acquisizione di Activision Blizzard segna la più grande scommessa di Microsoft sui videogiochi. Gran parte delle opere realizzate dalle due società, fuse nel 2008, saranno così integrate nel catalogo di Xbox Game Pass, il servizio in abbonamento per giocare su console Xbox così come su computer Microsoft. Il catalogo cerca da anni di essere qualcosa di simile al Netflix dei videogiochi e conta già 25 milioni di abbonati. La sua missione si rafforza con questa operazione di acquisto.

“Dopo la chiusura, offriremo tutti i videogiochi Activision Blizzard che possiamo all’interno di Xbox Game Pass e PC Game Pass, sia nuovi titoli che altri dal loro incredibile catalogo”, ha spiegato il capo di Xbox, filo spencer.

Articolo precedenteMicrosoft, un titolo noiosamente rialzista: ogni volta che corregge è un acquisto
Articolo successivoWall Street prevede un lieve rimbalzo dopo la sua ultima correzione