Home Economia Metrovacesa torna in profitto: guadagna 12 milioni nel primo semestre 2022

Metrovacesa torna in profitto: guadagna 12 milioni nel primo semestre 2022

92
0

Metrovacesa ha pubblicato il risultati corrispondenti al primo semestre 2022un periodo che si è chiuso con il ritorno a beneficio del patrimonio immobiliare spagnolo. Pertanto, l’entità è riuscita a vincere 12 milioni tra gennaio e giugno dopo una perdita di 2,2 milioni alla fine del primo semestre dell’anno precedente.

Dopo aver conosciuto questi risultati, Metrovacesa sale leggermente nel mercato. Finora quest’anno, il titolo è sceso del 4%.

La compagnia diretta da Jorge Pérez de Leza ha visto come le vendite sono rimbalzate del 31,6% negli ultimi sei mesi. I ricavi sono passati così da 187,4 milioni di euro a 246,6 del periodo in corso, trainati soprattutto dalla solida crescita di Promotion: le vendite in questo segmento sono state 240,8 milioni rispetto ai 175 milioni di un anno fa. Al contrario, le vendite di terreni sono diminuite di oltre la metà, a 5,8 milioni da 12,4 milioni nel 2021.

Il margine lordo è salito del 62,5%, a 50,9 milioni di euro da 31,3 milioni, mentre il margine netto è salito ancora di più, 79,4%, a 37,3 milioni dai 20,8 dello stesso periodo di un anno fa. Anche, il risultato operativo lordo (EBITDA) è quasi triplicato (183,4%) tra gennaio e giugno, passando da 8,2 milioni a 23,2 milioni negli ultimi sei mesi.

Vedi anche:  Nuovi massimi storici nel petrolio del Texas occidentale: in netta ascesa

Il flusso di cassa operativo lordo della società è migliorato del 35%, a 76,3 milioni, mentre il flusso di cassa complessivo, che somma il lordo e quello relativo agli sviluppi in corso (7,3 milioni), è stato di 80,3 milioni rispetto ai 70,4 milioni di dodici mesi fa.

L’indebitamento finanziario netto della società è cresciuto di 7 milioni, passando dai 162,1 milioni di fine dicembre 2021 ai 169,3 milioni. La tesoreria di Metrovacesa ha 268 milioni di euro, di cui 189,6 milioni corrispondono a liquidità illimitata e 78,8 milioni ad anticipazioni clienti. La società evidenzia il “lieve impatto” dei rialzi dei tassi, pur sottolineando che il debito finanziario è “stabile nonostante il dividendo di 90,9 milioni”, poiché l’89% del debito è a tasso fisso o è coperto e il debito delle imprese lo fa non hanno scadenze rilevanti fino al 2026.

Vedi anche:  I livelli di controllo in bitcoin sono molto chiari: sopra i 46.000$ risorgerà

Allo stesso modo, Metrovacesa lo fa notare è sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo del 2022 di consegnare tra 1.600 e 2.000 case. Nel primo semestre spicca la consegna di 540 unità tra gennaio e marzo, oltre ad altre 412 nei tre mesi successivi. Il margine lordo è in linea con le previsioni e si attesta nel primo semestre al 21%.

Inoltre, hanno 3.061 unità nel portafoglio pre-vendita, di cui solo il 28% sono riserve e hanno una “copertura di vendita elevata” del 93% nel 2022 e oltre il 70% nel 2023. Le unità in costruzione ammontano a 3.360, anche se sottolineano che i maggiori costi di produzione hanno fatto sì che diversi progetti iniziassero il loro sviluppo nel semestre successivo. Infine, ci sono 5.883 unità in commercializzazione, di cui 1.390 unità hanno avuto il loro lancio commerciale nel 2022, mentre sono 7.889 unità attive, di cui 2.006 sono pronte per iniziare la commercializzazione a breve.

Articolo precedenteL’Asia chiude in negativo con Hong Kong in testa, che lascia oltre il 2%
Articolo successivoTécnicas Reunidas riduce le sue perdite a 67,9 milioni, il 59% in meno, nel semestre