Home Technologia Meta deve pagare una penale di €256 mln all’Irlanda

Meta deve pagare una penale di €256 mln all’Irlanda

62
0
Meta dovrà pagare una penale di €256 milioni
Meta dovrà pagare una penale di €256 milioni

Battuta d’arresto giudiziaria per Meta. La società che possiede Facebook, Instagram e WhatsApp dovrà pagare una penale di 256 milioni di euro all’Irlanda a causa di carenze nel sistema di sicurezza del social network, dopo una violazione in seguito alla quale sono trapelati i dati personali di 500.000 utenti.

La Commissione irlandese per la protezione dei dati ha stabilito che il colosso digitale ha violato due articoli del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’Unione Europea (UE) quando ha subito tra il 2018 e il 2019 questa violazione della privacy, in cui sono trapelati dati come i numeri di cellulare e gli indirizzi email di migliaia di utenti. Un numero “significativo” di tali utenti sono cittadini europei.

L’agenzia ha iniziato a indagare sul caso dopo che, lo scorso anno, questo tipo di dati personali era trapelato su un portale frequentato da criminali informatici che di solito li acquistano per poi lanciare attacchi informatici alle loro vittime.

Vedi anche:  Twitter, Musk si felicita per i dati degli ultimi giorni

Meta dovrà pagare una penale di quasi €1 miliardo

L’autorità irlandese per la protezione dei dati è responsabile della regolamentazione di Meta a livello europeo, poiché è lì che ha la sua sede fiscale nell’UE. Con questa sanzione, l’importo totale delle sanzioni inflitte alla società guidata da Mark Zuckerberg da settembre 2021 raggiunge quasi 1 miliardo di euro.

Lo scorso settembre l’ente ha stabilito che Meta deve pagare una penale di 405 milioni di euro per aver consentito agli utenti di età compresa tra i 13 e i 17 anni di aprire account commerciali su Instagram, account che per impostazione predefinita erano stati impostati come pubblici, esponendo così le informazioni personali sui minori. A settembre dello scorso anno la sanzione era stata di 225 milioni per “gravi” violazioni della normativa europea da parte di WhatsApp.

Vedi anche:  Piastra per waffle 3 in 1 Lidl in vendita a soli €24,99!

La sanzione del regolatore irlandese obbliga Meta ad adottare “una serie di misure correttive specifiche entro un certo termine”. Lunedì scorso, la società ha annunciato una serie di misure per proteggere la privacy dei minori sulle sue piattaforme e per individuare comportamenti sospetti da parte degli adulti.

Se desideri restare informato su altre notizie come questa, vieni a farci visita sul sito stopandgo.tv!

Articolo precedenteIl tappeto di Ikea è perfetto per riscaldare l’inverno!
Articolo successivoCon questo mobile di Aldi direte addio al disordine
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!