Home Economia Materie prime agricole, un valore sicuro per WisdomTree

Materie prime agricole, un valore sicuro per WisdomTree

104
0

Il guerra ucrainaYoun è stata una brocca di benzina per la fiamma dell’inflazione. Dallo scoppio del conflitto armato, i prezzi non hanno smesso di aumentare e, sebbene buona parte degli sguardi siano diretti verso il mercato dell’energiacome interruzioni del gas o il petrolio minaccia di abbattere le economie europee, i prodotti alimentari e agricoli non sono da meno.

In questo contesto, WisdomTree crede che le materie prime agricole possano offrire buona copertura contro inflazione per gli investitori. In un rapporto redatto da Aneeka Gupta, direttore della Macroeconomic Research presso l’azienda di New York, si sottolinea che mentre le azioni sono scese di quasi il 13,88% “a causa dell’elevata inflazione e della restrizione delle condizioni di liquidità”, le materie prime agricole accumulano un apprezzamento del 26,8%.

“La guerra ha creato una pletora di problemi relativi all’offerta che probabilmente continueranno a far salire i prezzi”, spiega Gupta. Tra questi fattori ci sono aumento dei costi dei fertilizzanti, sia per i fermi produttivi sia per l’aumento dei prezzi dei materiali, che “ha messo a rischio i margini degli agricoltori e le rese agricole altrove”. Ed è quello La Russia e l’Ucraina rappresentano una parte significativa del commercio mondiale di fertilizzanti ed esportano quasi i due terzi di ciò che producono. Ad esempio, la Russia rappresenta il 25% delle importazioni totali di fertilizzanti in Brasile.

Anche il il posizionamento speculativo netto sulle commodities è aumentato considerevolmente dalla pandemia, secondo i dati della Commodity Futures Trading Commission (CFTC). “Le forniture e le scorte più limitate da parte dei governi nazionali preoccupati per la sicurezza alimentare hanno portato a prezzi più elevati per i prodotti agricoli”, afferma Gupta, che sottolinea anche l’effetto che condizioni climatiche avverse hanno avuto su questi.

Vedi anche:  Lo Ibex cerca di chiudere una marcia convulsa e volatile al di sopra della resistenza

MAGGIORE PROTEZIONE E PROMOZIONE DEL BIOCOMBUSTIBILE

WisdomTree sottolinea che le interruzioni causate dalla guerra hanno portato anche ad a aumento di protezionismo. Pertanto, sottolineano che, tra gli altri, Indiail terzo produttore di grano al mondo, ha annunciato la restrizione delle sue esportazioni di grano per razionare le forniture interne di grano, provocando un forte aumento dei prezzi di questo cereale.

“Sì ok Indonesia ha anche annunciato un divieto di esportazione di olio di palma il 28 aprile, revocato il divieto il 19 maggio dopo che centinaia di agricoltori hanno protestato contro la mossa”, aggiunge Gupta. Allo stesso modo, questo esperto sottolinea che il prezzo dell’olio di soia, considerato un’alternativa all’olio di palma, è aumentato notevolmente grazie alla natura ristretta del mercato dei semi oleosi a seguito dell’annuncio iniziale.

In questo senso, le modifiche ai mandati sui biocarburanti agricoli “hanno anche lo scopo di aumentare la domanda di materie prime agricole”. Questo è perché Stati Uniti d’Americache ospita il più grande mercato mondiale dei biocarburanti, sta ordinando alle raffinerie di aumentare l’uso dei biocarburanti come l’etanolo a base di mais.

Vedi anche:  Wall Street aumenta i profitti dopo il forte rimbalzo degli ultimi giorni

“La US Environmental Protection Agency (EPA) richiede alle raffinerie di miscelare 20,63 miliardi di galloni di combustibili rinnovabili in benzina e diesel quest’anno, il che rappresenta un aumento del 9,5% rispetto all’obiettivo dello scorso anno“, afferma Gupta, che ritiene che questo “eserciterà pressioni sulle raffinerie affinché mescolino più biocarburanti nella loro produzione di benzina quest’anno”, generando così “un impatto positivo netto sull’industria dei biocarburanti”.

Inoltre, a causa del calo delle scorte di diesel, Anche il Brasile sta valutando di aumentare la miscela di biodiesel dal 10% al 15% (vale a dire la quantità di olio di semi di soia miscelata nel carburante del camion). Questo ha il potenziale per aumentare la domanda di semi di soia in un momento in cui i semi di soia sono già scarsi a causa della siccità in Sud America e le piantagioni negli Stati Uniti continuano allo stesso ritmo dell’anno scorso.

Per tutti questi motivi, WisdomTree ritiene che le materie prime agricole, che hanno registrato ottime performance dall’inizio dell’anno, abbiano stanza per salire poiché ci sono molti fattori che possono aumentare il suo valore. “Sebbene le materie prime agricole siano uniche nella loro volatilità a causa della loro elevata dipendenza dalle condizioni meteorologiche, offrono anche vantaggi di diversificazione”, afferma Gupta.

Articolo precedenteMohamed Salah firma un nuovo contratto con il Liverpool del valore di 54,6 milioni di sterline in tre anni
Articolo successivoIl prezzo del bitcoin rimane sotto pressione: Voyager Digital sospende i prelievi di capitale