Home Sport Mason Mount del Chelsea elogia la fiducia di Christian Pulisic, spera che...

Mason Mount del Chelsea elogia la fiducia di Christian Pulisic, spera che non ne abbia per USMNT contro l’Inghilterra

104
0

A causa della pandemia di COVID-19 e degli Euro 2020, giocati nel 2021, questa è la prima preseason regolare per molti club europei da anni. Quando si tratta del Chelsea, qualsiasi cosa normale sarebbe un gradito cambiamento dopo tutto quello che hanno passato. Dagli alti e bassi della vittoria della Coppa del Mondo per club, dopo la gloria della Champions League, a battute d’arresto come perdere le finali di EFL e FA Cup ai rigori contro il Liverpool, ci sono stati così tanti alti e bassi. Con il peso di un attaccante in trasferta Romelu Lukaku alle spalle e con il passaggio di proprietà del club da Roman Abramovich all’americano Todd Boehly, questa preseason sembra una boccata d’aria fresca per i Blues. È un’opportunità per rilassarsi un po’ prima di concentrarsi davvero.

Mentre iniziano il loro tour negli Stati Uniti con un’amichevole contro il Club America a Los Angeles sabato, il presentatore di “In Soccer We Trust” Heath Pearce si è seduto con il centrocampista Mason Mount per discutere di molti argomenti, incluso il suo rapporto con l’americano Christian Pulisic. I due si sono incontrati per la prima volta all’età di 11 anni quando Pulisic è stato invitato ad allenarsi all’accademia del Chelsea, ma la loro relazione è cresciuta da quando il nazionale statunitense si è unito al Chelsea nel 2018 dal Borussia Dortmund. Gli amici e i compagni di squadra si trasformeranno in concorrenti quando la Coppa del Mondo comincerà a novembre con l’Inghilterra e gli Stati Uniti che verranno inseriti nel Gruppo B, ma per ora possono godersi l’America insieme, sperando di avere un po’ di tempo per giocare a golf insieme a lato .

Vedi anche:  Streaming live di Arsenal vs. Fulham: pronostico Premier League, canale TV, come guardare online, ora di inizio, quote

“È a casa, è tornato a casa ed è da qui che viene e conosce tutti. Lo spingiamo sempre in prima fila quando andiamo da qualche parte dicendo che questo è tuo e tu sei a casa, signore. Parli con tutti ed è ovviamente Capitan America, quindi lo adora. E siamo tutti come un gruppo, solo essere qui e poterci allenare e stare al sole. Stiamo lavorando sodo. Cosa si può volere di più?” disse Mount.

Ascolta di seguito e segui In Soccer We Trust: un podcast di CBS Sports Soccer in cui tre volte a settimana i tuoi tre ex giocatori USMNT preferiti coprono tutto ciò che potresti voler sapere sul bellissimo gioco negli Stati Uniti.

Mount ha continuato dicendo come i due siano cresciuti negli ultimi tre anni insieme, maturando e guadagnando fiducia insieme. Raramente da titolare, Pulisic è stato in grado di contribuire solo con otto gol e cinque assist, operando come ala di rotazione e ottenendo anche un po’ di tempo da centravanti a causa delle difficoltà che la squadra ha segnato. Perfettamente in forma per questa stagione, avrà bisogno della sua fiducia per vincere un posto regolare e assicurarsi che si fidi della sua abilità per segnare anche se gli sono stati concessi solo cinque minuti dalla panchina.

In attesa della Coppa del Mondo, mentre Mount e Pulisic saranno concorrenti, sarà tutto amichevole al di fuori di alcune chiacchiere spazzatura sul campo da golf. Mount non vede l’ora di scambiare le maglie con il Pulisic dopo la partita tra Stati Uniti e Inghilterra del 25 novembre, il giorno dopo il Ringraziamento. Sa cosa può fare bene il Pulisic al Chelsea, ma spera che non si traduca in quella partita.

Vedi anche:  Serie A Star Power Index: Insigne eguaglia il record di Maradona, frizione Džeko per l'Inter, Abraham rende felice Mourinho

“Ricordo quando salì per la prima volta su quell’allenatore quando, credo, eravamo in Giappone o in Asia”, ha detto Mount dei primi giorni di Pulisic al club. “Era abbastanza tranquillo, era da solo in quel momento. Man mano che conosci qualcuno, escono dal loro guscio. Questo è sicuramente quello che ho visto negli ultimi due anni.

“Puoi vedere la fiducia dentro di lui, ed è fantastico da vedere. Si spera che quando ci giocheremo a vicenda in Coppa del Mondo, non avrà tanta fiducia”.

Per Mount personalmente, i suoi unici veri obiettivi in ​​questa stagione riguardano quanti goal e assist può registrare poiché realizzarli aiuterà la squadra a raggiungere i propri obiettivi. Il Chelsea vuole sicuramente vincere tutte le competizioni possibili, e mentre la Premier League sarà dura con Manchester City e Liverpool in testa, gli affari estivi del Chelsea lo porteranno più vicino a dove vogliono essere. Se Mount e Pulisic possono continuare a tirarsi fuori il meglio l’uno dall’altro dentro e fuori dal campo, questo porterà sicuramente a cose buone per i Blues in questa stagione. Per ora, si stanno godendo un po’ di divertimento al sole prima che inizi la routine tra meno di un mese.

Articolo precedentespianare la strada con un profumo di fragola
Articolo successivoCome rimuovere una macchia di candeggina dai vestiti? È possibile?